Vandali, droga e pericoli, una porta “vigila” sui garage
La porta che è stata montata ieri

Vandali, droga e pericoli, una porta “vigila” sui garage

Il Comune di Sondrio e l’amministratore del condominio intervengono per risolvere la situazione relativa ai garage e al pareggio pubblico sotterraneo di via Nazario Sauro.

Dopo le segnalazioni da parte dei condomini e dei cittadini, giunte a più riprese nei mesi scorsi, in particolare nel corso della primavera e dell’estate scorsa, e dopo che la questione era approdata anche in consiglio comunale con l’interrogazione presentata dal consigliere di minoranza Andrea Massera, ora il Comune e l’amministratore del condominio stesso intervengono per risolvere la situazione relativa ai garage e al pareggio pubblico sotterraneo di via Nazario Sauro.

A partire da martedì, infatti, sono iniziati i lavori per l’installazione di un grigliato e di una porta che regoli l’accesso proprio ai garage e ai parcheggi sotterranei su entrambi i lati dei portici di via Nazario Sauro: la realizzazione dei lavori è affidata al condominio, mentre l’amministrazione comunale partecipa con una quota a parte per quanto è di sua competenza proprio all’interno del condominio.

L’accesso ai garage sarà dunque possibile solamente nelle ore diurne e di apertura del parcheggio pubblico, mentre di notte le porte saranno chiuse. «Quello che avevamo promesso - ha evidenziato Michele Iannotti, assessore ai lavori pubblici del Comune di Sondrio - ora sta venendo realizzato: il posizionamento di barriere che impediscano l’accesso all’area dei garage e dei parcheggi pubblici specie nelle ore notturne e il loro “utilizzo” in maniera impropria. Tutto questo per favorire, invece, la sicurezza e il decoro nell’area».

Un’area che nei mesi scorsi era balzata più volte e suo malgrado agli onori della cronaca dopo che sotto i portici erano comparsi graffiti di ogni tipo, i vandali avevano anche causato alcuni danneggiamenti, per non parlare della sporcizia e degli escrementi (anche umani) che in varie occasioni avevano fatto arrabbiare ed esasperare i residenti e gli utenti del parcheggio.

I vandali non avevano desistito dai loro comportamenti neanche a seguito della pulizia, effettuata in più occasioni, dei graffiti dai portici, né quando la questione era stata affrontata in una seduta del consiglio comunale e l’amministrazione aveva promesso che avrebbe preso le dovute contromisure per evitare il ripetersi di certi episodi e riportare nell’area sotterranea e nelle zone d’accesso ai parcheggi e ai garage una situazione di sicurezza, decoro e pulizia più consona al centro cittadino. Ora, finalmente, gli interventi si stanno concretizzando e, nel giro di pochi giorni, le porte d’accesso alla zona sotterranea saranno piazzate e funzionanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA