Valmasino, area ecologica usata come discarica: «È intollerabile»
Un sdraio e un congelatore abbandonati accanto ai cassonetti

Valmasino, area ecologica usata come discarica: «È intollerabile»

Mentre l’abbandono di rifiuti anche ingombranti non si arresta, si avvicina la rivoluzione “porta a porta”.

«Purtroppo con estremo rammarico dobbiamo segnalare degli episodi di grave inciviltà che in maniera continuativa avvengono sul nostro territorio». Le parole arrivano dall’amministrazione comunale di Val Masino e si riferiscono a una serie di abbandoni di rifiuti lungo il territorio della Valle.

Nello stigmatizzare il comportamento degli incivili che hanno utilizzato le aree pubbliche come pattumiere a cielo aperto, il Comune ricorda che «la raccolta ingombranti è regolata da apposito regolamento che prevede la compilazione di un modulo disponibile sul sito e presso gli uffici comunali. È intollerabile che sistematicamente vengano abbandonati rifiuti nelle aree ecologiche» affermano dal municipio.

Sempre in tema di rifiuti la giunta comunale ha di recente deliberato a proposito del servizio di raccolta porta a porta.

Il Comune ricorda che la gestione del servizio di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti solidi urbani è gestito in house direttamente dall’azienda Secam. Dal primo maggio prossimo le attuali modalità di raccolta e trasporto dei rifiuti urbani indifferenziati e differenziati cambia grazie all’istituzione del servizio con metodo “multisacco – porta a porta”, secondo le modalità indicate dalla stessa Secam. Sarà quindi il responsabile del servizio amministrativo-finanziario a provvedere all’adozione dei necessari provvedimenti gestionali per la regolazione dei rapporti tecnico – finanziari tra il comune di Val Masino e Secam.


© RIPRODUZIONE RISERVATA