Valmadrera da esportazione  Weekend con i gemelli tedeschi
In Germania: da Valmadrera in visita ai gemelli di Weissenhorn

Valmadrera da esportazione

Weekend con i gemelli tedeschi

L’iniziativaLa visita di una delegazione alla città di Weissenhorn

«È stata un’esperienza positiva e concreta. Ora li aspettiamo da noi»

Due giorni di scambi nella città gemella di Weissenhorn per una delegazione di Valmadrera composta dai ragazzi dell’Aldo Moro, da una rappresentanza del Comune guidata dal sindaco Antonio Rusconi e dal comitato gemellaggi. Un’amicizia con la città bavarese, nata circa tre anni fa, che in questo fine settimana ha visto protagonisti i ragazzi dell’istituto valmadrerese: «Hanno preparato – spiega il responsabile del gemellaggio Beppe Castelnuovo – una cena italiana che ha riscosso grande successo. Erano presenti anche alcuni studenti del corso di falegnameria per portare alcuni loro manufatti da vendere alla feste delle nazioni organizzata domenica a Weissenhorn. Gli studenti hanno inoltre colto l’occasione di questa esperienza di scambio e lavoro trasformandola in una gita scolastica, fermandosi qualche giorno in più».

Le chiavi dell’amicizia

L’invito ai ragazzi dell’Aldo Moro è stata anche l’occasione per il nuovo sindaco Antonio Rusconi di recarsi nella città gemella con una delegazione ufficiale di cui facevano parte anche gli assessori Brioni e Butti, ricevuti in Municipio dal primo cittadino Wolfgang Fendt. Rusconi ha consegnato due chiavi dell’amicizia con il simbolo di Valmadrera al Sindaco Fendt e a Christian Schenk, responsabile dell’associazione Amici Gemellaggio Weissenhorn Valmadrera. Ha anche ricordato il ruolo del precedente sindaco Donatella Crippa nell’avviare il gemellaggio. A sua volta il borgomastro di Weissenhorn Wolfgang Fendt ha ricordato la concretezza di questo gemellaggio di amicizia e di scambi di gruppi e associazioni, rimarcando l‘importanza del ruolo dell’Europa. Dopo l’incontro istituzionale, la visita alla parte medievale della città, per secoli sede del contado dei Fugger, noti banchieri sia per gli Asburgo sia per il Papa, al Teatro ligneo, al Museo della città e all’abbazia di Roggenburg.

«L’invito per sabato»

La domenica si è aperta con la celebrazione della Messa nella grande Chiesa di Weissenhorn, durante la quale il Parroco ha più volte salutato le autorità e gli amici di Valmadrera, augurandosi che questo gemellaggio continui all’insegna della fratellanza tra i popoli. Infine, la delegazione valmadrerese, composta in totale da una quarantina di persone, ha visitato la più importante azienda della città tedesca e una delle più importanti di tutta la Germania, la Peri, «Si è trattato – conclude il sindaco Rusconi - di un’esperienza molto positiva e concreta. Aspettiamo il sindaco Fendt sabato prossimo al concerto gospel del coro tedesco “Joyful voice” in programma nella Chiesa di san Calocero a Civate e domenica mattina in sala consiliare a Valmadrera».


© RIPRODUZIONE RISERVATA