Valfurva, cento milioni  per la galleria del Ruinon
La variante alla strada provinciale (Foto by foto cola)

Valfurva, cento milioni
per la galleria del Ruinon

C’è il finanziamento del Governo per il bypass alla strada che supererà la zona della frana. Ci pensa Anas. Il sindaco Cacciotto: «Bene, ma male per i tempi lunghi». La soddisfazione di Sertori e dell’assessore Foroni

Oltre cento milioni di euro per il bypass stradale in galleria lungo la strada provinciale 29 del Gavia, in Valfurva, nell’area del movimento franoso del Ruinon. Il Governo ha accolto la richiesta di regione Lombardia relativa al finanziamento della galleria stradale sulla strada provinciale, una notizia molto attesa in Alta Valle e soprattutto in Valfurva.

Ad annunciare ufficialmente l’ingente finanziamento gli assessori regionali agli enti locali, montagna e piccoli comuni, Massimo Sertori, e al territorio e protezione civile, Pietro Foroni, che hanno ricevuto la comunicazione dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Nell’apprendere la notizia il sindaco di Valfurva Angelo Cacciotto ha ribadito quanto già dichiarato sabato scorso durante il convegno sulla protezione civile svoltosi a Lovero. «Mi fa piacere per il finanziamento – spiega– ma i tempi saranno inevitabilmente lunghi dal momento che, purtroppo, per la situazione relativa al Ruinon non è mai stato dichiarato (come chiesto più volte anche dal Comune, ndr) lo stato di emergenza. I tempi saranno lunghi perchè qualcuno ha voluto allungarli».

«Ribadisco che la pista forestale alternativa è una pista di emergenza e non ha i requisiti di sicurezza per poter eventualmente essere aperta al transito, qualora il Ruinon si facesse nuovamente “sentire” la prossima primavera. Personalmente, in futuro - conferma il sindaco - non autorizzerò alcun transito se non di emergenza. Ora chi ha in “mano” i soldi deve attivarsi quanto prima a fare i progetti».

Realizzazione Anas

Il costo stimato per il bypass stradale è di oltre cento milioni di euro che, come spiegava in una nota del 5 febbraio scorso il dipartimento per le infrastrutture, sarà realizzato da Anas e finanziato attraverso risorse proprie del Ministero. «Per quasi tutti gli scenari legati al Ruinon – ha spiegato l’assessore Sertori - la galleria artificiale garantirà in maniera continuativa e in totale sicurezza la transitabilità della strada provinciale 29».


© RIPRODUZIONE RISERVATA