Valeriana verso un nuovo stop, i sindaci non ci stanno

Valeriana verso un nuovo stop, i sindaci non ci stanno

«Mi oppongo fermamente a ogni nuova chiusura completa della strada: se accadesse sono pronto a portare in piazza tutti i sindaci della Costiera dei Cech». A parlare è il sindaco di Traona, Dino Della Matera, alla luce della ventilata decisione per la viabilità sull’arteria provinciale.

Venerdì di questa settimana avrebbe dovuto essere l’ultimo giorno dei 17 complessivi di chiusura totale della strada Valeriana all’altezza della Valletta di Traona, chiusa alla circolazione di ogni mezzo per consentire lo svolgimento in sicurezza dei lavori per la nuova superstrada. Invece il tratto stradale - si attende per l’ufficialità l’ordinanza della Provincia- sarà probabilmente chiuso di nuovo alle auto per un’altra settimana, in modo da consentire alle maestranze di muoversi senza pericolo sull’area di cantiere.

Il provvedimento si rifletterà di nuovo sull’intensificazione del traffico lungo la statale 38 «e quindi sulle lungaggini per chi deve raggiungere o partire da Traona come abbiamo potuto vedere e sentire in queste settimane - dice il sindaco Della Matera -. Per questo un’ulteriore chiusura della strada da questo fine settimana sarebbe troppo: abbiamo già sopportato i disguidi di queste ultimi giorni e dei mesi prima, adesso basta . Non capisco come mai si protragga di nuovo lo stop ai mezzi quando il cronoprogramma era stato stabilito e non ci sono stati altri imprevisti sul cantiere. Per questo se dovesse di nuovo essere calata dall’alto una decisione a favore dello stop ai mezzi, insieme agli altri sindaci della costiera retica della Bassa Valle sono pronto a scendere in piazza per oppormi alla decisione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA