Valchiavenna, già denunciati i ladri delle parrocchie
Il capitano Daniele Gandon

Valchiavenna, già denunciati i ladri delle parrocchie

Risiedono nella provincia di Milano, Monza e Torino, hanno dai 19 ai 35 anni e precedenti specifici alle spalle.

Risiedono nella provincia di Milano, Monza e Torino, hanno dai 19 ai 35 anni e precedenti specifici alle spalle. Sono in quattro e sono già stati denunciati per ricettazione in concorso. Per i carabinieri di Chiavenna sarebbero gli autori degli ultimi 4 furti messi a segno ai danni di alcuni parroci della Valle (a Mese, San Cassiano di Prata Camportaccio, Gordona e Borgonuovo di Piuro) a cavallo del vecchio e nuovo anno. Non solo. Potrebbero essere anche responsabili di altri raid avvenuti in appartamenti privati. Spetta ora ai militari del capitano Daniele Gandon stringere il cerchio attorno ai sospettati.

A loro i militari sono giunti attraverso un’intensa attività di investigazione. Si è partiti dalle targhe immortalate dalle telecamere installate sulla statale 36, per poi incrociare i dati delle celle telefoniche e raccogliere le testimonianze di chi li ha fisicamente visti in zona. I quattro, dopo essere stati visti a Chiavenna, sono stati fermati a Dubino e sulla loro auto i militari hanno trovato strumenti atti allo scasso, mentre addosso i pregiudicati avevano parecchio contante, forse il provento dei furti messi a segno in Valchiavenna.

Ai parroci sono state sottratte alcune migliaia di euro, mentre non è dato sapere se i furti denunciati dai privati comprendessero anche gioielli e merce preziosa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA