Valchiavenna Bond:   pagare oggi  per consumare domani
Primavera a Fraciscio

Valchiavenna Bond:

pagare oggi

per consumare domani

L’idea Azione congiunta e straordinaria: «Pagare aperitivi o pranzi oggi a prezzi scontati, per consumarli domani»

L’Europa tentenna nel prendere una decisione? Ci pensa la Valchiavenna. Sono in arrivo i Valchiavenna Bond. A lanciare l’iniziativa sono i commercialisti dello Studio Trussoni, Noratech, società di informatica locale, la Fratelli Trussoni, distributore per hotel e ristoranti e il Consorzio turistico della Valchiavenna.

«Con il dramma del coronavirus – spiegano i promotori - serve un’azione sinergica dalla portata straordinaria, ma, soprattutto, serve un’idea non convenzionale: i Valchiavenna Bond. Si riparte da tre azioni: pagare la consumazione oggi, consumarla domani, essere orgogliosi sempre».

I Valchiavenna Bond «richiamano nel nome i titoli di credito ma nella versione locale si trasformano in coupon da acquistare e da utilizzare successivamente quando bar e ristoranti potranno riaprire. Pagare anticipatamente un aperitivo, una festa conviviale, un pranzo o una cena a prezzo scontato per fruirne in un secondo momento, contribuendo a sostenere un settore messo in ginocchio dal coronavirus. Ma anche esserne orgoglioso perché si sta aiutando un’attività locale a rinascere». Si fornisce liquidità, insomma, a imprese stremate. In attesa di tempi migliori.


© RIPRODUZIONE RISERVATA