Val Masino, precipita e si salva  Paura per scialpinista
L'elicottero dell'Elisoccorso 118 di Como intervenuto in Val Malenco (Foto by Andrea Butti)

Val Masino, precipita e si salva

Paura per scialpinista

L’uomo soccorso in Val Merdarola trasportato a Como in codice giallo

Tanta preoccupazione e si può parlare davvero di tragedia sfiorata ieri in Val Masino. L’infortunio in montagna, avvenuto attorno alle 10.40, poteva avere gravi conseguenze.

Un gruppo di scialpinisti provenienti dalla provincia di Milano in mattinata era salito in val Merdarola (zona molto amata dagli amanti della montagna , da cui si raggiunge ad esempio il rifugio Omio) per un’escursione con gli sci, approfittando della bella giornata e della possibilità, con la Lombardia in zona gialla, di raggiungere la Val Masino per una giornata all’insegna della natura.

Uno di loro, di cui non si conosce l’età, è però rimasto vittima di un brutto infortunio, e inizialmente si era davvero pensato al peggio. Lo scialpinista, infatti, è scivolato in un traverso per un centinaio di metri.

Un volo decisamente importante, tanto che sul posto, dopo l’allarme lanciato dai compagni di avventura che hanno assistito impotenti all’incidente, è intervenuto l’elicottero del 118 decollato dalla base di Como e “uscito” in codice rosso, indice di massima gravità.

La paura di chi ha assistito all’infortunio era che il loro amico avesse riportato lesioni gravissime, se non peggio.

La Centrale operativa ha mandato sul posto il soccorso alpino, i tecnici della stazione di Valmasino della settima delegazione Cnsas Valtellina - Valchiavenna, oltre ai militari del Sagf (Soccorso alpino Guardia di finanza) e i carabinieri.

L’elicottero di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) una volta localizzato il ferito, a circa 1400 metri di quota, e lo ha recuperato. Lo scialpinista è rimasto ferito, ma fortunatamente non è grave: è stato portato,all’ospedale di Como in codice giallo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA