Vaccinazioni agli over 80  Sondrio prima in Lombardia
Sondrio coronavirus vaccinazione anziani over 80 al Policampus Pierina Mondini 104 anni di Sondrio prima vaccinata (Foto by Luca Gianatti)

Vaccinazioni agli over 80

Sondrio prima in Lombardia

La percentuale (16,21%) è la più alta di tutte le province

In provincia di Sondrio, ma in generale nel territorio dell’Ats della Montagna, la percentuale di ultraottantenni che fin qui è stata vaccinata è decisamente maggiore rispetto al resto della Lombardia.

I dati sono fermi a giovedì scorso - gli ultimi disponibili, a ieri -, ma sono confortanti: 2.216 gli anziani che hanno ricevuto la prima dose di vaccino anti-Covid su 13.667 over 80 censiti, oltre il 16%, per la precisione il 16,21% del totale.

Certo, il numero di persone vaccinate è decisamente più basso rispetto alle altre Ats, però la percentuale è buona, se confrontata con il resto della regione. In Lombardia, infatti, dopo l’Ats della Montagna il risultato migliore è stato finora ottenuto dalla Val Padana (Cremona e Mantova, 6,60%) e dalla Città metropolitana (6,27%). Tutti gli altri territori sono messi peggio, in provincia di Brescia solo il 2,34% dei super anziani hanno ricevuto la prima dose.

La Lombardia, comunque, resta fanalino di cosa per l’utilizzo delle dosi disponibili, solo il 67,8% a fronte di territori, come la Valle D’Aosta, che sfiorano il 90%. Peggio della nostra regione solo Puglia, Sardegna e Umbria.

E anche se in Valtellina e Valchiavenna tutto sembra funzionare un po’ meglio rispetto al resto della regione, i problemi si registrano anche qui.


© RIPRODUZIONE RISERVATA