Una folla per l’ultimo saluto a Stefano
Il lungo corteo che ha accompagnato il feretro (Foto by foto Sandonini)

Una folla per l’ultimo saluto a Stefano

Il paese in silenzio ha assistito alle esequie del giovane tecnico di volo morto il 31 luglio. «Un uomo forte che stava costruendo una famiglia. Era generoso e laborioso, la sua fede era genuina».

Una folla per ricordare Stefano. Una folla per stare vicino a un’intera comunità rimasta orfana. Ieri pomeriggio il piccolo abitato di Buglio in Monte era avvolto dal silenzio, uno di quelli che gridano di dolore per la scomparsa di una vita troppo giovane, quella di Stefano Olcelli, 28 anni, uno dei tre uomini - con lui hanno perso la vita il pilota Agostino Folini, 51 anni di Chiuro e l’altro tecnico Marco Gianatti, 35 anni di Montagna in Valtellina - deceduto ai piedi della Cima di Zocca dopo essere precipitato nel velivolo di Elitellina, caduto a oltre 3mila metri di quota. Eppure quel silenzio tanto assordante era distribuito e condiviso dalle centinaia di persone che ieri hanno partecipato ai funerali del giovane bugliese.

Le automobili parcheggiate fin sotto ai tornanti molto prima del nucleo di case che annunciano il centro abitato; il corteo infinito, la piazza e la chiesa tanto stipate da fare mancare l’aria. E qualcuno si è anche sentito male durante l’omelia, facendo spezzare brutalmente quel lungo silenzio dall’ambulanza arrivata sul posto per prestare i primi soccorsi.

Non c’è metro che misuri la profondità di un dolore, ma la presenza indubbiamente numerosa, oltre che sentita, alle esequie ha messo in luce quanto le coscienze di molti - e non solo di tutta Buglio - siano state toccate dalla tragicità di un evento che ha avuto un impatto difficilmente riscontrabile nel sentire collettivo. Non ha potuto fare a meno di ribadirlo più volte anche il parroco di Buglio, don E ugenio Sertorelli, che ha celebrato la funzione religiosa a tre voci insieme al parroco di Villapinta don Enrico Borsani e a don Annino Ronchini, della parrocchia di Colico, che era stato scelto da Stefano e dalla sua giovane compagna Alessia per accompagnarli nel cammino verso il matrimonio, insieme alla loro piccola di pochi mesi appena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA