Una folla per l’addio a Nicola: «Continua a sorridere»

Una folla per l’addio a Nicola: «Continua a sorridere»

In una chiesa di San Rocco gremita sono stati celebrati i funerali dell’avvocato sondriese stroncato da un malore a soli 49 anni.

«Nicola parlava con la bocca, parole sensate e pacate, parlava con il cuore come dimostrano i suoi atti, parlava con il sorriso e parlava con gli occhi, tanto che li ha donati. Ciao Nicola, continua a sorridere. Tanta luce».

Don Cinto Panfilo, direttore dei Salesiani di Sondrio, ha ricordato così i gesti di bontà, di gratuità e di servizio di Nicola Giugni durante l’omelia nella chiesa di san Rocco.

A salutare Nicola, nonostante la settimana dedicata per eccellenza alle ferie, mezza Sondrio. Letteralmente. Persone di ogni età, di ogni estrazione sociale, tutte sconvolte, attonite, sgomente. Gremita la chiesa e anche il piazzale esterno, orfano dell’oratorio in rifacimento.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de La provincia di Sondrio in edicola il 18 agost

© RIPRODUZIONE RISERVATA