Un ricco Natale. Dopo la fiaccolata il tour dei presepi
Babbo Natale ha portato i doni ai bambini (Foto by foto Sandonini)

Un ricco Natale. Dopo la fiaccolata il tour dei presepi

A Talamona nella notte della vigilia l’attesa iniziativa che a casa Giovanni ha portato i doni ai bambini. Tante le iniziative in programma fino all’8 gennaio

È uno dei momenti più attesi dell’intero calendario natalizio talamonese che è senz’altro fra i più ricchi dell’intera Bassa Valle. Si tratta della fiaccolata della Vigilia di Natale coordinata dal gruppo Amici sciatori di Talamona.
Nell’atmosfera della notte più magica dell’anno che domenica scorsa si portava appresso anche nel fondovalle l’ultimo strascico dell’ultima nevicata, 46 sciatori sono partiti dai maggenghi di Premiana per raggiungere la via San Giorgio, in cima al paese. E proprio qui, atteso da circa 500 spettatori, è arrivato Babbo Natale per la consegna dei doni ai bambini radunati a casa Giovanni. Per i più piccoli i regali e per tutti i fuochi d’artificio che hanno chiuso la suggestiva fiaccolata alla quale si è potuto assistere in un clima non troppo rigido.
«Una serata che unisce tutti - è stato il commento del presidente della Pro loco Sergio Pedretti - e per la quale dobbiamo ringraziare gli Amici degli sciatori che ogni anno riescono ad organizzare una serata capace sempre di stupire e unire persone di differenti età». Il calendario delle festività natalizie prosegue oggi con il concerto “Voci e Musica” che si tiene nella palestra comunale alle 20,45; sul palco ci saranno il coro Valtellina e la Filarmonica di Talamona, a seguire panettone e vin brulé. Si passa poi a domani con il concerto di Natale che si terrà al presepe di via Mazzoni alle 21 dove si esibirà il coro Valtellina.
Da domani a sabato 30 dicembre si svolgerà il Torneo rosazzurro nella palestra comunale, un torneo di calcio a 5 curato dal gruppo della Gioia; mentre sabato 30 dicembre è in calendario la camminata a San Giorgio con partenza dal Tempietto degli alpini alle 20 e concerto di fine anno del coro Valtellina nella chiesa di San Giorgio.
Il nuovo anno si apre mercoledì 3 gennaio con il laboratorio del sale nella sede della pro loco di via Valenti: iniziativa che si tiene dalle 14,30 alle 16,30 dedicata ai bambini dai 3 agli 8 anni; sabato 6 gennaio tocca alle befane in piazza: dalle 14 animazione, giri in carrozza, dolci, cioccolata e vin brulé e quindi la tombola in oratorio dalle 20,30.
E soprattutto sino al prossimo 8 gennaio in tutta Talamona si possono ammirare gratuitamente i famosi presepi delle contrade.
Sono 24 le diverse interpretazioni della Natività che fanno parte dell’iniziativa (che è un marchio e un nome registrato). Negli ambienti più caratteristici del paese in stalle, cortili, chiese, vecchi lavatoi, persino nel greto di un torrente, vengono riproposte delle vere e proprie composizioni plastiche, più o meno artistiche, a volte naïf, alcune molto semplici altre decisamente più complesse e scenografiche, ma tutte frutto dell’impegno, della passione dei talamonesi.
Un’iniziativa che ha raccolto sempre un grande successo consacrato dai più di 15mila visitatori che durante le feste natalizie ogni anno affollano le vie del paese. Per dare una mano a chi non è del posto sono stati messi a disposizione dei depliant illustrativi nella casetta di legno in piazza del municipio o nelle vicina sede della Pro loco.
Disponibile anche il pulmino navetta, utile a raggiungere i presepi periferici nei giorni 30 dicembre, 1, 6 e 7 gennaio con partenza dalla piazza del Comune.


© RIPRODUZIONE RISERVATA