Un piede in fallo  e precipita nel cimitero
Da giovedì sera un ingente dispiegamento per le ricerche

Un piede in fallo
e precipita nel cimitero

La tragica morte di Agostino Trussoni, 79 anni, trovato senza vita ieri pomeriggio dentro il camposanto di Chiavenna

Chiavenna in lutto, ma anche tutta la Valle Spluga, Campodolcino e Madesimo, in particolare, dove, Agostino Trussoni, 79 anni, commercialista, ha trascorso gran parte della propria esistenza. Vocato alla causa dello sci e della “Ski-area Valchiavenna”, in particolare, di cui, per anni, fino al 2014, è stato presidente.

Fatali, per lui, si sono rivelate le ore del tardo pomeriggio-sera di giovedì quando, nel corso di una delle sue quotidiane escursioni di mezza costa sulle montagne di Chiavenna, in zona Marmitte dei Giganti, ha perso l’orientamento, finendo per scivolare, tragicamente, lungo il costone roccioso a ridosso del cimitero cittadino. Un volo che non gli ha lasciato scampo, tant’è che, a ritrovarlo, intorno alle 17 di ieri, è stata, del tutto casualmente, una signora in visita ai propri cari al cimitero monumentale.

Lì, nella parte più alta dell’area, quella a prato, dove sono collocate solo le croci dei defunti negli anni Sessanta, la donna, ha individuato la sagoma di un uomo riverso a terra. Composto, tuttavia, ormai privo di vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA