Un “esercito” di falsi poveri a Lecco

La Finanza ha denunciato 25 persone

Percepivano da anni l’assegno sociale senza averne diritto, si tratta di sei italiani e 19 stranieri

Un “esercito” di falsi poveri a Lecco La Finanza ha denunciato 25 persone
Lecco, operazione della Finanza di Lecco

Un piccolo esercito di “falsi poveri” è stato scoperto dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria di Lecco che hanno denunciato venticinque persone: da anni percepivano assegni sociali e contributi assistenziali senza averne diritto.

Sei italiani e diciannove stranieri ricevevano dall’Inps somme che andavano dai 250 ai 638 euro mensili perché avevano dichiarato di trovarsi in condizioni economiche disagiate ma in realtà non ne avevano diritto o, nel frattempo, lo avevano perso. Sono stati tutti denunciati per indebita percezione di erogazioni a danno dello Stato e rischiano pene dai sei mesi a tre anni di reclusione. Una persona, il caso più eclatante, dovrà restituire allo Stato la somma di 66mila euro, un altro 40 mila e gli altri si aggirano dai 15mila a scendere.

L’articolo completo su La Provincia di Lecco in edicola domani, 10 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA