Un doppio taglio del nastro ad Andalo  Comune e auditorium ora costano meno
Il taglio del nastro in municipio da parte del sindaco Juri Girolo

Un doppio taglio del nastro ad Andalo

Comune e auditorium ora costano meno

Amministratori e cittadini venerdì hanno potuto prendere visione dei lavori. Grazie a bandi e concorsi, i due edifici oggi sono un modello di efficientamento energetico.

Doppio taglio del nastro venerdì sera ad Andalo dove l’amministrazione comunale ha presentato ufficialmente alla popolazione le strutture rinnovate del municipio e del vicino auditorium comunale. Interventi differenti con l’obiettivo di restituire spazi fruibili, adeguati e attenti al risparmio energetico.

Oltre all’amministrazione locale e agli abitanti, hanno preso parte alla serata il presidente della Comunità montana di Morbegno, Emanuele Nonini, il sindaco di Delebio Erica Alberti e i dirigenti dell’istituto Saraceno-Romegialli Antonino Costa e dell’istituto comprensivo di Delebio Marco Vaninetti. «Il progetto sul municipio – ha spiegato il sindaco Juri Girolo – parte da una collaborazione nata con gli studenti dell’istituto tecnico Saraceno, quinta A, che nel 2012/2013 hanno partecipato a un concorso nazionale dal titolo “Progetta l’energia” ottenendo un premio per l’elaborato proposto. Quel progetto, poi depositato in Comune come preliminare, riguardava proprio il municipio di Andalo e la sua riqualificazione energetica. La disponibilità di questo studio ci ha permesso l’anno successivo di prendere parte al bando regionale specifico. Abbiamo ottenuto un finanziamento della Regione per 250mila euro su un totale di 350mila di intervento. Abbiamo realizzato il cappotto dell’edificio, la sostituzione della copertura e la posa dell’impianto fotovoltaico per alimentare la pompa di calore collegata alla caldaia a metano. I lavori sono stati terminati la scorsa estate, mentre erano in corso quelli sull’auditorium che hanno sfruttato invece due contributi della Comunità montana di Morbegno».

L’intervento sull’auditorium comunale, struttura che si trova sotto la piazza del municipio, ammontano a 142mila euro di cui 120mila finanziati con il primo e il secondo bando del fondo per il rilancio economico della Cm di Morbegno.

«Le opere realizzate, nelle due fasi, hanno riguardato la riqualificazione strutturale dell’edificio con il rifacimento dei bagni adeguati alla normativa igienico sanitaria e alle disposizioni di prevenzione degli incendi, la tinteggiatura, la sistemazione delle porte di sicurezza. La seconda fase ha riguardato gli impianti con il rifacimento del palco e dell’illuminazione e gli impianti audio e video oltre che della platea».

Nel frattempo è già al via un nuovo intervento sull’auditorium che sfrutta il contributo ministeriale di 50mila euro rivolto all’efficientamento energetico per il rifacimento della caldaia che funzionerà a metano e pompa di calore, affiancata da un impianto fotovoltaico. «Inauguriamo questo spazio in tempo per la partenza di numerose attività quali i corsi di ginnastica, yoga, bioenergetica e la stagione teatrale di Andalo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA