Ultime battute per le liste e i candidati  A Madesimo e Novate spuntano sfidanti
Pierangelo Nonini, candidato sindaco a Novate Mezzola se la vedrà alle urne con Daniele Tavasci

Ultime battute per le liste e i candidati

A Madesimo e Novate spuntano sfidanti

Il quadro si va definendo e i sindaci in corsa da soli per ora sono quattro. Intanto Luisella Fumagalli sfiderà Masanti, mentre a Novate lo scontro sarà tra Nonini e Tavasci.

Rush finale per le elezioni amministrative in Valchiavenna e ormai il quadro delle liste e dei candidati che saranno in campo il 26 maggio si sta definendo. Se fino a qualche settimana fa sembravano molti i comuni destinati ad avere un solo candidato sindaco, con il conseguente rischio di commissariamento nel caso di mancato quorum del 50 per cento dei votanti, ora la situazione sembra essere nettamente migliorata. Si parla di 3, forse 4, comuni dove i candidati, tutti sindaci uscenti, correranno in solitaria. A sorpresa è spuntata, infatti, a Madesimo la candidatura, vicina all’attuale gruppo di minoranza, della 48enne insegnante Luisella Fumagalli. Dovrebbe essere lei a contendere a Franco Masanti la poltrona di sindaco. Mai come questa volta, però, bisognerà attendere veramente le ultime ore per avere un quadro definitivo. Ovunque, infatti, si registrano difficoltà a completare le liste. La voglia di partecipare alla vita amministrativa del proprio territorio non sembra molta.

Candidati unici, ormai pare certo, per Samolaco e Gordona. Si ripresenteranno Michele Rossi e Mario Guglielmana. Nonostante percentuali di elettori residenti all’estero molto alte in entrambi i comuni si punta al bis senza timori. Ancora qualche dubbio a Prata Camportaccio, dove l’uscente Davide Tarabini per ora è l’unico candidato, ma dove sicuramente sono in corso altri tentativi per costruire una lista antagonista. Massimo riserbo sui nomi e molti dubbi sull’effettiva riuscita dell’operazione.

Due liste a Piuro. Il sindaco uscente Omar Iacomella sarà sfidato da Alessandro Del Curto. Qui ormai non ci sono più dubbi. Situazione decisamente ingarbugliata a Novate Mezzola. Certe le candidature dell’attuale consigliere di minoranza Pierangelo Nonini e dell’ex segretario provinciale della Cisl Daniele Tavasci. Tutto tace dall’attuale maggioranza. A quanto pare si lavora ancora sul nome dell’assessore uscente Camillo Oregioni.

Rimane Verceia. Scontata la ricandidatura dell’uscente Flavio Oregioni, negli ultimi giorni non è stata esclusa l’idea di varare una lista civetta per aggirare il problema del quorum. Cinque anni fa andò a votare solo il 54% della popolazione con le ultime decine di minuti di seggi aperti decisamente tese. Rimane Chiavenna, ovviamente. Qui la situazione, dopo qualche tentativo non andato in porto di varare una terza lista, sembra essersi definitivamente cristallizzata. Correranno l’uscente Luca Della Bitta e lo sfidante Angelo Passerini. L’attesa qui è tutta per i nomi che comporranno le due liste. Certezze sugli uscenti. Della Bitta si ripresenterà con gli assessori Davide Trussoni, Elena Del Re, Andrea Giacomini e, a sorpresa visto che veniva data per uscente, Lorenza Martocchi. A quanto pare solo in lista e non in corsa per un assessorato. Confermato anche il consigliere, e attuale vicepresidente della Comunità montana, Mauro Premerlani. Per Passerini in lista la pattuglia dei consiglieri di minoranza uscenti: Lucia Del Giorgio, Marco Della Bella, Barbara Prevostini e Alice Timini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA