Turismo a Madesimo e Chiavenna. Per la prima volta allo stesso tavolo
Lo sci è una fetta determinante dell’economia valligiana

Turismo a Madesimo e Chiavenna. Per la prima volta allo stesso tavolo

Comotti e Scaramellini protagonisti del dibattito che si terrà l’8 ottobre. Presenti anche Della Bitta e Capelli, punti di riferimento di schieramenti opposti.

Francesco Comotti e Federico Scaramellini, Luca Della Bitta e Cinzia Capelli. Tutti allo stesso tavolo, per discutere insieme di futuro del turismo.

Non è mai successo in un incontro pubblico. Basta questo particolare per definire il rilievo dell’appuntamento fissato per la serata dell’8 ottobre a Chiavenna, nell’ambito dei convegni promossi da Valtellina turismo mobile. Non pensare al passato per concentrarsi sul futuro turistico, secondo il sito che promuove l’iniziativa, potrebbe quindi essere lo slogan del convegno “La Valchiavenna si interroga sul turismo: dalla comunicazione agli scenari futuri”.

E se il buongiorno si vede dal mattino, va sottolineata la disponibilità dei protagonisti valchiavennaschi ad accettare l’invito formulato da un’organizzazione valtellinese a confrontarsi pubblicamente su un tema così importante, e non privo di spigolature, per la Valle della Mera. Non meno fondamentale dovrebbe essere la presenza all’evento degli operatori turistici e di chi ha a cuore il turismo della provincia di Sondrio, a cui viene offerta la possibilità di esprimersi di persona, e non solo sul web o sui social network, di fronte ai responsabili istituzionali del turismo valchiavennaschi.

Oltre a Comotti (direttore del Consorzio Turistico di Madesimo), Scaramellini (collega di quello della Valchiavenna) e ai presidenti di Cm e Provincia Capelli e Della Bitta saranno presenti altri due valchiavennaschi al tavolo dei relatori. Si tratta di Mirko Dolzadelli, segretario generale Cisl Sondrio, impegnato in prima persona nel percorso Valchiavenna 2020 con le associazioni, e di Omar Iacomella, sindaco Piuro.

Una scelta, quest’ultima, che non è stata casuale, visti i progetti promossi nell’ambito del turismo culturale a Belfort e alle nuove iniziative delle Cascate, per un Comune che nel 2015 ha fatto segnare – secondo vari operatori – una crescita del 25% delle presenze. L’unico valtellinese al tavolo, Sandro Faccinelli, titolare Valtellina Turismo Mobile, parlerà soprattutto di comunicazione. Vtm ha pensato a questo momento di approfondimento come prosecuzione della mission del proprio progetto comunicativo.

L’appuntamento è a Chiavenna, al teatro della Società Democratica Operaia di Chiavenna, in  via Chiarelli, giovedì 8 ottobre, alle 20,30, con ingresso libero.


© RIPRODUZIONE RISERVATA