Trovato in fin di vita, muore in ospedale
Giovane di 22 anni travolto da pirata

Un ragazzo di Rebbio, Gaetano Banfi, è stato trovato a terra stanotte in via Paoli - Indaga la polizia - L’ipotesi più probabile è che sia stato travolto da un’auto pirata

Trovato in fin di vita, muore in ospedale Giovane di 22 anni travolto da pirata
Sottopasso di via Pasquale Paoli all'incrocio con via Clemente XIII: la polizia indaga sul ragazzo morto
(Foto di Andrea Butti)

Un ragazzo di 22 anni di Rebbio, Gaetano Banfi, è morto questa mattina all’alba al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Anna, dov’era stato portato nella notte dopo che un passante lo aveva trovato a terra in fin di vita.

L’allarme poco dopo le cinque e mezza. Un automobilista ha notato sul ciglio della strada, in un tratto a senso unico di via Paoli che conduce verso via Clemente XIII, il corpo di un ragazzo steso a terra. Ha quindi chiamato il 112. Il giovane era ancora vivo, ma in gravissime condizioni e presentava una profonda ferita alla testa.

Subito accompagnato in pronto soccorso, è morto un’ora e mezza più tardi in ospedale.

La polizia sta cercando di ricostruire l’accaduto e, in particolare, con chi si trovasse questa notte il ragazzo e perché fosse in via Paoli e come sia rimasto ferito alla testa. Al momento l’ipotesi più accreditata è che possa essere stato travolto da un veicolo che poi non si è fermato a prestare soccorso.

Il giovane viveva invia Spartaco con la madre e aveva un lavoro come giardiniere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA