Tre mucche morte  Colpa di un predatore?

Tre mucche morte

Colpa di un predatore?

Non si esclude che possano essere state aggredite da un predatore e scappate per lo spavento

Tre mucche morte, due trovate con ferite. Avvolto nel mistero e nei dubbi quanto accaduto a Montespluga di Madesimo nella notte tra il 30 e il 31 agosto. Sono state trovate dal proprietario, Fabio Braga dell’omonima azienda agricola specializzata in allevamento biologico di razza Angus, nella zona del Suretta tre capi ormai privi di vita. Altri due, una mucca e un vitello, sono stati invece rinvenuti con alcune ferite. L’allevatore è stato costretto a portare a valle gli animali con l’aiuto dell’elicottero. Immediatamente la voce si è sparsa in Valchiavenna e il pensiero di tutti è corso a quanto accaduto nei giorni scorsi, quando alcuni ovini sono stati rinvenuti nella zona di Montespluga predati da lupi. Non ci sono prove, attualmente, che questo sia lo scenario anche per le mucche di Braga. Sono in corso i rilievi da parte della Polizia Provinciale sia sugli animali sia su feci “sospette” trovate nella zona. A quanto sembra le mucche sono cadute da un dirupo, si tratterebbe insomma di un caso di “diroccamento”, ma la causa della caduta non è chiara. Alcuni segni sul corpo degli animali, e il fatto che due si siano salvati, lascia aperta la pista della predazione. Un evento che sarebbe raro, visto che solitamente i lupi non attaccano i bovini, ma da non escludere completamente. L’ipotesi è che le mucche inseguite siano finite nel burrone. Sui corpi degli animali, soprattutto sulle parti molli, ci sarebbero segni compatibili con la predazione. Possibile, però, che questa sia avvenuta post mortem da parte di altri animali, come ad esempio le volpi. Nei prossimi giorni sarà possibile avere un quadro più chiaro di quanto accaduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA