Colico, travolto e ucciso da un’auto pirata  Morto ristoratore di Cosio  In stato di fermo  l’automobilista
La tragedia all’esterno della discoteca Continental di Colico

Colico, travolto e ucciso da un’auto pirata

Morto ristoratore di Cosio

In stato di fermo l’automobilista

La tragedia alle 4 del mattino, l’uomo era appena uscito dalla discoteca Continental. Identificato il pirata è un giovane dell’alto lago lecchese

Un valtellinese di 57 anni, Alessandro Martinalli, di Cosio, è stato investito e ucciso nella notte, dopo le quattro, a Colico, nel Lecchese, da un’auto pirata.

L’incidente è avvenuto vicino alla discoteca Continental da cui era da poco uscito. Il cinquantasettenne abitava a Cosio Valtellino e poco prima dell’ investimento, avvenuto in una zona poco illuminata, era uscita dal locale da ballo.

I carabinieri nel giro di poche ore hanno identificato il presunto pirata: è un giovane residente nella zona dell’Alto lago lecchese.

La vittima, residente nel vicino comune di Cosio Valtellino (Sondrio) e gestore a sua volta di un locale pubblico, un pub, stava camminando a lato della strada. Gli investigatori stanno cercando di far luce su tutto l’accaduto, avvalendosi anche delle immagini registrate dalle telecamere della zona. Intanto, un primo rapporto è stato già inoltrato alla Procura della Repubblica di Lecco, il cui magistrato di turno dovrà ora decidere quali provvedimenti adottare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA