Trasferimenti dei sacerdoti  Nessuna parrocchia vacante  A Ponte arriva don Margnelli
Il vescovo Oscar Cantoni

Trasferimenti dei sacerdoti

Nessuna parrocchia vacante

A Ponte arriva don Margnelli

Con questo giro di avvicendamenti non ci sono più posti vacanti. Don Del Giorgio dalla Valmalenco a Chiuro. Don Scherini va in Alto Lario

Con le ultime nomine rese note ieri dalla Diocesi di Como, tutte le parrocchie di Valtellina e Valchiavenna hanno un parroco. Dopo che saranno avvenuti, nelle prossime settimane, trasferimenti e ingressi di sacerdoti, non ci saranno più parrocchie vacanti.

I cambi

Don Mariano Margnelli, 48 anni compiuti a giugno e originario della parrocchia Beata Vergine del Rosario a Sondrio, assumerà la guida delle comunità di Ponte in Valtellina e delle frazioni di Sazzo e Arigna. Nel primo incarico subentrerà a don Giuseppe Scherini - che già da una settimana ha annunciato il suo trasferimento nella Comunità pastorale di Domaso e Vercana, sulla sponda occidentale del Lago di Como -, mentre nelle due parrocchie delle frazioni succederà a don Samuele Fogliada, che attende di assumere la rettoria del santuario della Madonna di Tirano.

Nelle prossime settimane, don Margnelli lascerà la Valmalenco, dove da sei anni è collaboratore pastorale e assumerà per la prima volta l’ufficio di parroco dopo diverse esperienze vissute in 23 anni di ministero. Dopo l’ordinazione il 13 giugno 1998, infatti, è stato per quattro anni vicario nella parrocchia di Sant’Eufemia a Teglio e amministratore di San Giovanni, quindi per otto anni vicario alla collegiata di Sondrio, con la responsabilità, tre le altre, dell’oratorio Angelo Custode e l’assistenza al Gruppo Scout.

Prima di giungere in Valmalenco, dal 2010 al 2015 è stato, sempre come vicario, a Grosio, collaborando con il defunto don Renato Lanzetti, alla cui memoria è stato di recente dedicato un volume. Don Margnelli ha collaborato attivamente alla stesura e alla redazione dei testi.

Trasferendosi a Ponte, che andrà a costituire una Comunità pastorale con le sue frazioni, nell’ottica di un riassetto dell’intero Vicariato di Tresivio, don Margnelli si ritroverà a collaborare con don Andrea Del Giorgio, finora assieme a lui in Valmalenco, che fra due settimane assumerà la guida delle comunità di Chiuro e Castionetto.

Le nomine

Dopo 15 anni alla guida della parrocchia di Ponte, don Scherini, 63 anni e originario della frazione sondriese di Ponchiera, lascerà la Valtellina per assumere la guida delle parrocchie di Domaso e Vercana. All’inizio del suo ministero, nel 1983, era stato nominato come vicario a San Nicolò Valfurva, rimanendovi per cinque anni, fino al trasferimento, sempre come vicario, al Sacro Cuore di Mandello del Lario. La prima esperienza di parroco era giunta nel 1993, alla guida poi per 13 anni delle parrocchie di Bulgorello e Socco, nella Bassa Comasca, fino al 2006.

Lasceranno la Valtellina anche don Annino Ronchini e don Piero Piazzoli, finora collaboratori nella Comunità pastorale di Berbenno, Monastero, Pedemonte e Postalesio, dove si attende l’arrivo, già annunciato, di don Gianpiero Franzi come parroco e don Ambrogio Marinoni come collaboratore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA