Traona, un riconoscimento d’oro al vino di Piccapietra
Giorgio Piaccapietra, ha ricevuto un nuovo riconoscimento

Traona, un riconoscimento d’oro al vino di Piccapietra

Il viticoltore ha ricevuto un prestigioso premio dal Cervim per il suo “Orgoglio” 2016.

Ci ha abituati a successi crescenti grazie alla passione e alla tecnica da vigneron affinata in questi anni. Ora il suo vino, “Orgoglio”, si è meritato un riconoscimento d’oro. Il viticoltore Giorgio Piccapietra, di Traona ha, infatti, partecipato con successo al concorso internazionale dedicato alla viticoltura eroica le cui premiazioni si sono tenute a palazzo Madama a Torino.

È in questa prestigiosa location che il Cervim (Centro di ricerche, studi e valorizzazione per la viticoltura montana) ha scelto quest’anno per la premiazione del 26esimo concorso Mondial des Vins Extrêmes. Si tratta dell’unica manifestazione enologica mondiale dedicata ai vini prodotti in zone caratterizzate da viticolture eroiche.

Il concorso seleziona i migliori vini frutto della viticoltura estrema con la finalità di promuovere e salvaguardare le produzioni di piccole aree vitivinicole che si caratterizzano per storia, tradizione e unicità, di grande valore ambientale e paesaggistico dove si coltivano soprattutto vitigni autoctoni. Tra oltre 700 vini in gara, provenienti da 19  Paesi (tra i quali Italia, Svizzera, Spagna fino a Capo Verde, Cile e Georgia), il vino “Orgoglio” - anno 2016  - dell’azienda agricola Piccapietra Giorgio si è distinto e ha vinto la medaglia d’oro nella categoria “vini rossi tranquilli annate 2016 e 2017”.Questo meritatissimo premio, che segue la medaglia d’argento vinta lo scorso anno, è davvero «un “Orgoglio” che ricevo con piacere e soddisfazione», spiega il vigneron valtellinese, che con passione e devozione coltiva la sua vigna a Traona, sulla Costiera dei Cech.


© RIPRODUZIONE RISERVATA