Trail del Tracciolino, corsa mozzafiato
Un tratto del tracciato ciclopedonale del Tracciolino all’altezza di Novate Mezzola

Trail del Tracciolino, corsa mozzafiato

Il 23 settembre l’esordio della gara sulla riattualizzata decauville tra Novate e Verceia. Obiettivo degli organizzatori, che stanno definendo il percorso, «valorizzare un territorio e un tracciato unici».

Trail-mania in Valchiavenna. Non bastavano gli appuntamenti della Skyrace del Pizzo Stella, del Bregaglia Trail e della Valchiavenna Skyrace che caratterizzeranno tutto il periodo primaverile ed estivo a partire dal 29 aprile e che ormai ogni anno attirano atleti di grande livello e semplici appassionati che puntano ad arrivare in fondo a prove comunque massacranti.

Sta per arrivare una nuova data da segnare sul calendario per tutti gli appassionati di corsa in montagna. Si terrà domenica 23 settembre il Trail del Tracciolino. L’evento è stato già inserito nel calendario del Consorzio di Promozione Turistica della Valchiavenna, che fornirà il supporto promozionale, per il 2018 e sarà organizzato da TeamVatellina, la stessa realtà che domenica organizzerà in Valtellina il Colmen Trail. Un primo esperimento, in pratica una prova a “porte chiuse” si è già tenuto lo scorso anno.

Il percorso ha soddisfatto gli organizzatori, e vista la particolarità del tracciato non poteva essere altrimenti. Quest’anno si è, quindi, passati all’ufficialità. Il percorso non è ancora stato svelato. Due le ipotesi in corso di valutazione. La prima riguarda il percorso che diventerà definitivo già dal 2019. Partenza dall’area canottaggio di Verceia, dove sarà installata l’area tecnica e il ristoro, e passaggio a Campo di Novate Mezzola. Salita fino a Codera e da qui, nel primo tratto di Tracciolino, arrivo a Cola. Discesa nel vallone e risalita fino a San Giorgio. Da qui si riprende il Tracciolino fino ad arrivare alla svolta per Frasnedo. Attraversamento della Valle dei Ratti, ridiscesa fino alla diga della Moledana e, quindi, ritorno a Verceia. Ventisette chilometri di tracciato.

L’altra ipotesi è quella di un percorso più corto, solo per quest’anno, senza la salita e la discesa da Frasnedo. Sette chilometri in meno. «L’obiettivo - spiegano gli organizzatori - è quello di valorizzare un territorio e un tracciato unico. Presto arriveranno tutti i dettagli di questa prima edizione». Tutta la parte pianeggiante, comunque, riguarderà il Tracciolino che collega Val Codera e Valle dei Ratti. La decauville sarà percorsa tutta, tranne il tratto tra Cola e San Giorgio. Presente il tratto più interessante, quello che porta in Valle dei Ratti, condito da gallerie e binari. Sul Tracciolino in passato, prima dell’intervento di messa in sicurezza, ci sono stati due esperimenti di camminata non competitiva del calendario Valtellina Walking Tour. Niente a che vedere, ovviamente, con l’appuntamento del prossimo settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA