Tragedia dopo la festa: precipita e muore
La foto di Dorian Antonelli era stat6a diffusa oggi via social per agevolare eventuali segnalazioni

Tragedia dopo la festa: precipita e muore

Il corpo di Dorian Antonelli, 34 anni di Novate, è stato trovato oggi pomeriggio in un dirupo. Il 15 sera era stato a una festa a Fraciscio, poi verso le 2 si era incamminato su un sentiero scosceso

Si è conclusa nel modo peggiore la lunga ricerca per trovare Dorian Antonelli, 34 anni di Novate Mezzola, scomparso la notte del 15 agosto. Il corpo è stato ritrovato senza vita oggi pomeriggio in fondo a un dirupo lungo il sentiero che collega la frazione di Fraciscio a Campodolcino.
L’allarme era scattato oggi, dopo che amici e parenti avevano perso le tracce di Antonelli, visto per l’ultima volta alle 2 del mattino di ieri a Fraciscio. Antonelli era salito con l’automobile di un amico e aveva preso parte alla Sagra di San Rocco. Poi era stato visto in paese, quando ormai erano le 2 del mattino. Inspiegabilmente aveva deciso di lasciare la sua compagnia e dirigersi verso il fondovalle imboccando lo scosceso sentiero in piena notte. Un percorso, non privo di pericoli, che conduce attraverso la località denominata Caurga al ponte romanico, che si trova all’imbocco della strada comunale che collega le due località. Un percorso da fare con cautela persino di giorno. Di notte, al buio, è diventato fatale per il giovane. La ricerca è partita durante la mattinata di oggi coinvolgendo una quarantina di uomini tra Soccorso alpino e speleologico lombardo, Soccorso alpino della Guardia di finanza, Vigili del fuoco di Campodolcino e di Mese. Con il passare delle ore la speranza di una soluzione positiva della vicenda è andata affievolendosi. Tantissimi gli appelli lanciati sui social network da amici e famigliari con l’obiettivo di diffondere il più possibile la fotografia alla ricerca di informazioni. Purtroppo invano. Sulla vicenda sono in corso accertamenti della Compagnia di Chiavenna dei Carabinieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA