Traffico di rientro intenso, ma la nuova 38 regge l’urto
Week end di grande traffico sulle strade in provincia

Traffico di rientro intenso, ma la nuova 38 regge l’urto

Come ha registrato la Polizia stradale, che durante questo fine settimana ha intensificato i controlli, il traffico si è intensificato fra le 17 e le 19 sia sull’ex statale 38 all’altezza di Morbegno sia in corrispondenza delle due gallerie della nuova 38 fra i comuni di Talamona e Morbegno, ma già alle 19,30 dei rallentamenti non c’era più l’ombra

Il traffico domenica è stato superiore alla media, ma non ci voleva la sfera di cristallo per scoprirlo: sole, temperatura gradevoli, prima neve sulle piste, acquisti pre natalizi e un ponte intero non potevano che richiamare un alto numero di turisti diretti verso la Valtellina. Così era scontato il super traffico da rientro nella giornata di domenica e anche gli attesi rallentamenti sulle strade ci sono stati, ma di gran lunga ridotti rispetto all’era pre Variante di Morbegno.

La nuova statale 38 ha retto bene all’urto del grande passaggio dei mezzi di domenica in direzione Milano. Come ha registrato la Polizia stradale, che durante questo fine settimana ha intensificato i controlli, il traffico si è intensificato fra le 17 e le 19 sia sull’ex statale 38 all’altezza di Morbegno sia in corrispondenza delle due gallerie della nuova 38 fra i comuni di Talamona e Morbegno, ma già alle 19,30 dei rallentamenti non c’era più l’ombra. Uno scenario impossibile anche solo da immaginare prima del 29 ottobre, quando la Variante è stata aperta. Non si sono registrate quindi vere e proprie criticità, come conferma anche la Polizia stradale, e anche in zona Ardenno dove si temeva l’imbottigliamento più serio in Bassa Valle il passaggio è stato tutto sommato scorrevole per l’intera giornata.

Il ponte dell’Immacolata è servito come prova del nove alle forze dell’ordine per saggiare l’impatto dei grandi numeri sul traffico statale e verso i centri abitati. La nuova 38, infatti, ha già sperimentato una prima festività, quella di Ognissanti a inizio novembre, primo assaggio del traffico in cambiamento (prima c’era solamente la vecchia statale 38 ) che ha separato il flusso delle auto dei vacanzieri diretti in Valtellina, dalla circolazione ordinaria dei mezzi che si spostano verso i centri abitati. Mail vero test sulla nuova e sulla vecchia viabilità in Bassa Valle è scattata venerdì scorso. La concomitanza con il ponte festivo è stato utile alla Polstrada per testare il monitoraggio soprattutto della nuova 38. Così da giovedì pomeriggio e sino a ieri sono stati intensificati i controlli lungo l’intero tratto della Variante da Morbegno ovest sino a Talamona. La Polstrada ha utilizzato questo lasso di tempo come banco di prova per calibrare la presenza delle pattuglie al passaggio dei mezzi in situazioni di carico. I dati di questo fine settimana saranno elaborati nei prossimi giorni. n 
S.Ghe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA