TORRE DE’ BUSI: ANZIANA UCCISA  CON DUE COLTELLATE
La bara con il corpo della donna

TORRE DE’ BUSI: ANZIANA UCCISA

CON DUE COLTELLATE

Mistero La vittima aveva 87 anni, colpita a gola e petto

Secondo il medico legale sono ferite da arma da taglio

Una morte violenta, provocata da due coltellate al petto e alla gola. Un delitto, quello di Maria Adeodata Losa, 87 anni di Torre de’ Busi, avvolto nel mistero più fitto: la donna è stata ritrovata senza vita ieri mattina dalla nipote, allarmata dal fatto che la zia non rispondesse al telefono da giovedì sera, e si era recata insieme al marito nella sua abitazione in località Sogno di Torre de’ Busi. Maria Adeodata Losa abitava nell’appartamento su tre piani insieme alla sorella maggiore, Leonilda, 96 anni, allettata. La sorella maggiore sta bene, non ha assistito all’omicidio della sorella e non sa ancora nemmeno che sia stata uccisa, ma che sia morta a seguito di una caduta in casa: Leonilda è stata trasferita da parenti.

La sua testimonianza è però un elemento fondamentale per gli inquirenti in quanto avrebbe riferito di aver sentito qualcuno rovistare in casa il giorno prima. Nella notte tra venerdì e sabato Maria Adeodata non l’ha poi raggiunta in camera da letto per dormire.

Gli elementi dell’indagine

Questi gli elementi su cui stanno lavorando i carabinieri del reparto operativo e della compagnia di Lecco, alle prese con un delitto i cui contorni vanno ancora tutti delineati.
DUE PAGINE E TUTTI I DETTAGLI SU “LA PROVINCIA DI LECCO” IN EDICOLA DOMENICA 12 GIUGNO


© RIPRODUZIONE RISERVATA