Tirano, striscioni e lacrime per l’ultimo saluto a Matteo Mevio
Striscioni e commozione per l’ultimo saluto a Matteo Mevio ieri a Tirano

Tirano, striscioni e lacrime per l’ultimo saluto a Matteo Mevio

Grande cordoglio nella chiesa parrocchiale di San Martino dove si è celebrato il funerale del giovane pizzaiolo che ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto a Milano a metà dello scorso mese

Occhi lucidi, cuori sgomenti, spiriti afflitti hanno atteso per oltre mezz’ora in piedi davanti alla chiesa l’arrivo del feretro partito dalla chiesa dell’Angelo Custode. Tantissimi gli amici e i colleghi di lavoro di Matteo venuti apposta da Milano e gli amici che hanno condiviso la passione per il calcio. Tutti con occhiali neri e cappello calato sulla fronte, tolti al passaggio della bara di Matteo sulla quale, oltre alle rose rosse, sono stati i posti alcuni simboli della sua vita: il cappellino bianco e la maglietta della pizzeria “Marghe”, notissima a Milano perchè basata sulla ricetta doc della pizza del napoletano Gino Sorbillo, una sciarpa bianca e rossa cui si è aggiunto, appena la bara si è fermata davanti all’abside, un orsetto di peluche lasciato da un’amica.

Altri dettagli e testimonianze su La Provincia di Sondrio in edicola il 9 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA