Tirano, il marchio Mortirolo grande successo del Consorzio turistico

Tirano, il marchio Mortirolo grande successo del Consorzio turistico

Con un utile di 6mila euro e un valore di produzione di oltre 1 milione e 300mila euro si chiude il bilancio 2019 del consorzio turistico Media Valtellina approvato all’unanimità nell’assemblea del consorzio tenutasi a palazzo Homodei a Sernio.

Seppure fosse scarsa la presenza all’incontro - fatto di cui il direttore Gigi Negri si è rammaricato - positivo il quadro che è stato tracciato. Importante, lo hanno sottolineato sia il presidente Marcella Pini sia il direttore Negri, l’apporto dell’agenzia stampa. Dal giugno 2018 all’ottobre 2019 sono stati 358 gli articoli generati da PR & Go Up, 558.092.895 i lettori e utenti raggiunti per un valore equivalente pubblicitario di euro 2.615.000. «L’assemblea da quest’anno apre il viaggio itinerante fra i Comuni del mandamento per conoscere luoghi e palazzi di pregio - ha affermato Pini -. Voglio ringraziare il consiglio di amministrazione per l’impegno, il direttore, nonché Francesca Ferrari, Andrea Scherini e tutti i dipendenti per il grande lavoro svolto. Chiudiamo un bilancio positivo, sono incrementate le attività e siamo molto contenti. Infine, voglio dire che abbiamo deciso di utilizzare per la nostra comunicazione - in accordo con la Camera di commercio - il solo marchio Valtellina sperando in questo di essere presto seguiti dagli altri consorzi della provincia di Sondrio».

Negri, dopo aver ringraziato il Cda, gli enti e la Cm, che hanno sempre permesso di lavorare con serenità, ha rimarcato due punti fondamentali: «Anzitutto abbiamo centrato la valorizzazione del marchio Mortirolo, che ha visto la realizzazione della divisa ufficiale prodotta con tessuto ecologico, in accordo col Comune di Mazzo di Valtellina e la Comunità montana - ha affermato -. Proprio martedì prossimo saremo a Monno perché vogliamo far diventare il marchio Mortirolo un logo d’area. Qualsiasi produttore del territorio dovrà poter usare questo marchio così come ogni bike hotel aderente. Altro punto importante, che tengo a sottolineare, è il piano di comunicazione che ha raggiunto oltre 500 milioni di utenti nel mondo. E i risultati si vedono».

Il padrone di casa, sindaco di Sernio, Severino Bongiolatti, ha chiuso l’assemblea: «Sono molto soddisfatto e, da assessore al Turismo della Comunità montana, dico che stiamo lavorando su temi particolarmente importanti di cui presto daremo conto. Valorizzeremo tutte le risorse del mandamento da Teglio a Grosio». Ultimo punto all’ordine del giorno è stato la nomina del collegio dei revisori dei conti che sarà così composto, Aldo Sosio (presidente), Maurizio Gandolfi e Marco Tomasi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA