Mercoledì 03 Settembre 2014

Ticosa, lungolago ed Expo

«Ecco le priorità per Como»

Como turisti davanti alle reti e alle erbacce del cantiere sul lungolago lo scorso agosto

Ex Ticosa, lungolago, opere per Expo. Non sogni, ma desideri concreti.

E compongono l’agenda delle priorità che i comaschi dettano alla giunta: pochi, ma concreti e urgenti interventi per restituire alla città quel fascino e quell’attrattiva che gli è riconosciuta a livello internazionale.

Imprenditori, costruttori, rappresentanti del mondo universitario individuano due priorità su tutte: la fine del cantiere del lungolago e interventi di miglioramento «per puntare sul bello» e per «rendere di nuova attrattiva» la nostra città. Dal professor Pierluigi Della Vigna agli imprenditori Ambrogio Taborelli e Maurizio Traglio, tante le voci che si intrecciano.

E intanto continuano gli sviluppi (e le tensioni) per l’esecutivo guidato da Lucini.

OGGI DUE PAGINE DI APPROFONDIMENTO SUL GIORNALE

© riproduzione riservata