Sabato 07 Giugno 2014

Terreni della “dorsale sud”

Aree agricole, niente Imu

Il sindaco di Sondrio Alcide Molteni

Niente Imu per chi possiede terreni inseriti nell’ambito della “dorsale sud”, stralciato dal Pgt.

Le aree di fatto non sono diventate edificabili e sono rimaste agricole, quindi il pagamento dell’imposta non è dovuto: per chi l’ha già versata prossimamente, dopo le verifiche da parte degli uffici, arriveranno i rimborsi dal Comune. L’annuncio è arrivato ieri dal sindaco Alcide Molteni, che a palazzo Pretorio ha chiarito i termini di una questione su cui alcuni cittadini avevano espresso i propri dubbi al municipio. «Nel Pgt approvato nel 2011 – ha ricordato il sindaco – nella zona fra via Donatori di sangue e l’area artigianale era inserito un ambito di trasformazione, la “dorsale sud”, che prevedeva la realizzazione di una nuova strada per collegare la zona di via Tonale con la parte est della città, andando di fatto a completare la “tangenziale” che ora si ferma in via Fiume. Sui terreni era quindi prevista un’edificabilità a scopi residenziali e produttivi, con la clausola per cui la Provincia avrebbe dovuto fare un atto per inserire come edificabili le aree ex-agricole».

Per questo nelle indicazioni stilate dai tecnici per questi terreni era previsto un valore di 62,5 euro al metro quadro come base di calcolo dell’Imu. «Siccome la Provincia non ha fatto il provvedimento di “svincolo” - ha spiegato il sindaco – l’edificabilità di fatto non c’è, quindi l’Imu per il 2014 su queste aree non dovrà essere pagata. Per chi ha già effettuato i versamenti, anche negli anni dall’entrata in vigore del Pgt in poi, il Comune a breve provvederà a restituire quanto pagato». In pratica, nel sistema di calcolo dell’Imu mancava un’avvertenza rispetto al passaggio da parte della Provincia, quindi alcuni proprietari hanno pagato. Ora, insieme all’avviso su 2014 e rimborsi, sul sito internet di palazzo Pretorio è pubblicato l’elenco dei mappali sui quali invece l’Imu andrà pagata, ha spiegato Molteni, «in quanto si tratta di terreni già edificabili, con o senza “dorsale sud”».

© riproduzione riservata