Tentatano un furto in casa, arrestati due giovani cileni
Orologi, preziosi e oggetti vari trovati e sequestrati dalla polizia

Tentatano un furto in casa, arrestati due giovani cileni

Avevano forzato la porta di un’abitazione, ma il proprietario ha dato l’allarme. Trovato un pc e un ipod rubati a Tirano, si indaga su altri preziosi che erano in casa di uno dei due

Due giovani cileni sono stati arrestati questa mattina per tentato furto in una abitazione. I due, dopo aver forzato la porta d’ingresso, erano riusciti a entrare in un’abitazione in località Ca’ Bianca, all’interno della quale vi era il proprietario che, messo in allarme dai rumori del piano di sotto, dopo essersi rinchiuso nel bagno, ha avvertito la centrale operativa della Questura, mentre i due malviventi si davano alla fuga.

Sono intervenuti gli agenti della Squadra Volante e sono scattate le ricerche dei due che, anche grazie alla descrizione fornita dal proprietario dell’abitazione, sono stati rintracciati in via Stelvio: uno dei due, nello slip, aveva ancora il grosso cacciavite utilizzato per forzare la porta. I due cileni, entrambi di 27 anni, sono finiti in manette.

Gli agenti hanno perquisito l’appartamento di Sondrio in uso a uno dei due cileni e hanno trovato un pc portatile e un Ipod che erano stati rubati a Tirano lo scorso 3 marzo, orologi, macchine fotografiche e monili in oro ed altri oggetti di sospetta provenienza furtiva, sui quali sono ancora in corso accertamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA