Teglio si prepara alla sfida a tre  Ma non si esclude un’altra lista
Teglio si prepara a una nuova tornata elettorale con incertezza sugli schieramenti in lizza (Foto by archivio)

Teglio si prepara alla sfida a tre

Ma non si esclude un’altra lista

Moretti e Codurelli determinati, mentre Vir potrebbe affiancare uno dei due

Il capogruppo di minoranza ago della bilancia, mentre un quarto schieramento potrebbe esserci

Giorni di serrati confronti a Teglio per la formazione delle liste della nuova tornata elettorale I protagonisti sono tre: il sindaco uscente Elio Moretti, il capogruppo di minoranza uscente Andrea Vir e Lucia Codurelli Se Moretti e Codurelli stanno lavorando per formare le compagini, è probabile che sia proprio Vir a fare l’ago della bilancia a seconda che si candidi con l’una o con l’altra.

Moretti conferma la sua candidatura con una novità: quella di un gruppo tutto nuovo. «Credo che dopo 15 anni sia arrivato il momento di una ventata di freschezza, con un cambio di squadra affinché ci siano sempre stimoli diversi per operare. Ho deciso di provare a fare una cosa nuova».

Lucia Codurelli – che si definisce ora «senza partito» - ha intenzione di costituire una lista civica e stimolata da un gruppo di giovani, ha promosso tre incontri a Teglio e nelle frazioni. «Abbiamo ascoltato i cittadini – afferma -. Mi piace l’idea che molti giovani si stiano muovendo. Nei prossimi giorni decideremo cosa fare».

All’incontro a Tresenda era presente anche Andrea Vir (Lega), il quale ha avuto abboccamenti anche con Moretti. «Parlo con l’uno e con l’altro – afferma -. Il gruppo che si era candidato con me anche l’ultima volta sta guardando non solo in “casa sua”, ma anche fuori. Sono convinto che sarebbe insensato formare tre o quattro liste. L’ideale sarebbero due schieramenti. Il tempo stringe, manca un mese. Bisogna trovare dodici persone disponibili che non è così semplice reperire».

© RIPRODUZIONE RISERVATA