Svolta sul gas nelle frazioni, presto l’appalto per la rete

Svolta sul gas nelle frazioni, presto l’appalto per la rete

Gas per le frazioni retiche, importanti novità in arrivo. Lunedì in Comunità montana a Morbegno è convocata una riunione sull’ampliamento per la rete della metanizzazione e per la sua gestione in chiave mandamentale.

Si sta concludendo il percorso di pianificazione degli interventi relativi alle forniture e si intravede lo sblocco per l’estensione del servizio. Sta divenendo operativo il ruolo dell’Atem, ente avente personalità giuridica chiamato a governare su scala provinciale il riordino dei servizi energetici. Chiuso il tavolo tecnico, che ha definito la consistenza energetica dell’impianto attuale, ora si deve fare la progettazione dei tratti mancanti, i “buchi della rete”, e Morbegno ha chiesto di portare il gas nelle frazioni, che ne sono prive, a Campovico, Paniga, a Desco.

L’Atem sta predisponendo le gare relative alle forniture. Di qui a un mese si definiranno i bandi di gara per gli appalti e successivamente si procederà con la gara, che indicherà chi gestirà il servizio del metano nel mandamento. Da lì si definiranno i tempi per fornire il servizio alle frazioni, che ancora si scaldano con gpl e bomboloni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA