Domenica 09 Febbraio 2014

Svizzera, no agli immigrati

Passa il referendum Udc

Chiasso - Uno deimanifesti della Lega Ticinese contro i frontalieri

A maggioranza risicatissima - circa 19.000 voti su quasi tre milioni - gli svizzeri (hanno votato circa il 50% degli aventi diritto) hanno approvato l’iniziativa del partito di destra Udc contro l’immigrazione di massa. Approvazione ben più marcata in Ticino, dove solo il 31,83% dei votanti hanno bocciato l’iniziativa.

A livello nazionale, se da un lato la maggioranza dei cantoni è stata netta 14 a 8, la maggioranza dei voti è stata risicata. A favore hanno votato 1.463.954 elvetici, contro 1.444.438. Decisamente a favore i cantoni del sud est, contrari quelli francesi e romandi.

Voto positivo, invece, al decreto federale legato al finanziamento e all’ampliamento delle infrastrutture ferroviarie (FAIF), con il 71,76% di “sì” (e il 28,24% di “no”).

Di contro ancora, l’iniziativa per stralciare i costi dell’aborto dall’assicurazione malattia di base crolla sotto un 67,27% di voti contrari (con il 32,71% di “sì”). La partecipazione al voto,in Ticino, è stata di oltre il 57%.

© riproduzione riservata