Sul treno gli studenti sono tutti uguali  Risolto il problema del ticket per Colico
Soluzione trovata per i valchiavennaschi che studiano a Colico

Sul treno gli studenti sono tutti uguali

Risolto il problema del ticket per Colico

Ora anche chi studia fuori provincia pagherà l’abbonamento 75 euro e non più 107. Della Bitta: «Obiettivo raggiunto con Regione e Trenord»

«Problema risolto». Trovata una soluzione per il costo maggiore che gli studenti che vanno a Colico finora dovevano sopportare per muoversi in treno.

La questione, che si trascina da anni, si era riproposta la scorsa settimana. In coincidenza con l’inizio dell’anno scolastico. Con la prima campanella era tornata la polemica per il costo superiore che i ragazzi che frequentano le scuole superiori a Colico si trovavano a dover sopportare rispetto ai coetanei che quotidianamente si spostano verso gli istituti di Sondrio e Morbegno. Problema di province diverse. Per viaggiare in provincia di Sondrio l’abbonamento è di 75 euro al mese. Se si cambia provincia si passa al biglietto regionale e il costo sale a 107 euro.

Ieri è arrivata una schiarita: «Dopo un lavoro di alcune settimane è stato raggiunto l’obiettivo di trovare una soluzione al problema del trasporto che interessa gli studenti della Valchiavenna che frequentano le scuole di Colico – ha comunicato ieri il presidente della Provincia di Sondrio Luca Della Bitta - . La Provincia ha lavorato in stretta collaborazione con l’Assessore alle Infrastrutture e ai Mobilità di Regione Lombardia, Alessandro Sorte, e con i suoi collaboratori, trovando una disponibilità costruttiva da parte di Trenord. Gli studenti potranno acquistare il titolo “Io viaggio ovunque in provincia” dimostrando di essere iscritti ad una scuola con sede a Colico».

Ovviamente per chi ha acquistato l’abbonamento integrato per l’inizio dell’anno scolastico se ne riparla il mese prossimo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA