Sul filo di lana

Comuni a caccia

di voti e quorum

Basse percentuali in giornata, poi verso la serata urne più affollate - Post di Salvini crea discussioni

Sul filo di lana Comuni a caccia di voti e quorum

Un elettore su due ha votato alle comunali entro le 19 di oggi, l’affluenza delle europee ha superato di poco il 45%.

Il dato definitivo sulla partecipazione all’election day in provincia di Sondrio è arrivato nel corso della notte. Secondo le informazioni diffuse dal ministero dell’Interno, a mezzogiorno la media provinciale per le elezioni amministrative era del 21,7%, sette ore più tardi del 49,43. I valtellinesi hanno espresso un interesse minore per le europee: la percentuale di votanti alle 19 era del 45,21.

Sono stati 161.255 gli elettori in provincia di Sondrio chiamati alle urne nella giornata di ieri, ma non tutti hanno dovuto votare sia per le europee, sia per il rinnovo delle amministrazioni comunali. Solo in 59 Comuni su 78 si è scelto il nuovo sindaco. Come noto dovevano essere 60, ma a Mazzo non sono state presentate liste e, quindi, come noto ormai da un mese, arriverà un commissario prefettizio. In molti casi in corsa c’è stata un’unica lista. Sono, infatti, ben ventitré, infatti, i municipi per i quali si è reso indispensabile il quorum. Sul tema del candidato unico sono intervenuti nei giorni scorsi gli stessi candidati con l’appello “Io voto per il mio paese” per spingere la gente a recarsi alle urne e evitare gli effetti dell’astensionismo. In molti casi, fino alle ultime ore c’è stato il rischio di non superare l’unico scoglio della sfida elettorale. Una parte dell’elettorato, infatti, ha espresso il proprio dissenso nei confronti dei possibili sindaci rinunciando al voto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA