Sugli sci a 85 anni, è il più anziano in gara  Tutti i protagonisti
Al palio delle contrade i coscritti del 1957

Sugli sci a 85 anni, è il più anziano in gara

Tutti i protagonisti

Un tifo da stadio per la prova di fondo, Fulvia Silvestri, l’unica donna a tutte le 37 edizioni. C’è anche chi durante la gara ha fatto una sosta al bar

Campanacci, tifo da stadio della migliaia di spettatori che hanno tifato con lo stesso entusiasmo sia per i campioni presenti sia per i beniamini del paese al Palio delle Contrade. Hanno vinto, hanno realizzato il migliori tempi assoluti il biatlheta Thomas Bormolini fra gli uomini e Valentina Cusini fra le donne. Titoli per Domenico Bormolini classe 1932, il più anziano in gara con suoi 85 anni e per Fulvia Silvestri l’unica donna ad aver disputato tutte le 37 edizioni. «Questi sci in legno li ho comperati in Svizzera tanti anni fa e li ho usati per andare e tornare da Livigno alla Sankt Moritz- rivela Domenico Bormolini che in Svizzera ha lavorato come custode del bestiame e poi muratore-. Scio poco, ma mi tengo in forma con lunghe passeggiate anche solitarie». Indossa il costume di Livigno come hanno fatto tanti altri per non dimenticare le tradizioni. Numerosissimi anche i gruppi di coetanei che aderiscono in massa. Un quartetto del 1998 nei 650 metri dalla partenza all’arrivo ha pensato anche di fare una sosta al bar per recuperare le energie prima di concludere la fatica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA