Studenti di giorno, concertisti la sera
Morbegno dal 1° all’8 luglio ospiterà il 17o Masterclass per strumenti ad arco e pianoforte

Studenti di giorno, concertisti la sera

Musica in città: dal 1° luglio per una settimana Morbegno ospita il Masterclass per strumenti ad arco e pianoforte. Attesi allievi da tutte le province lombarde, il “la” di apertura al Malacrida con l’ensemble “Claudio Monteverdi”.

Allievi durante il giorno, strumentisti ed interpreti, diretti e istruiti dai loro docenti, la sera, nelle esibizioni pubbliche e nei saggi. Il 1° luglio a Morbegno apre il 17° Master Class, tradizionale evento di formazione musicale residenziale che si tiene in città all’avvio dell’estate. Organizza l’ Associazione musicale, Civica scuola di Musica Claudio Monteverdi, decine di giovani musicisti arrivano da tutta la regione per seguire corsi di specializzazione e perfezionamento, per inserirsi nel nuovo livello formativo creato per accogliere «giovanissimi esecutori» spazio didattico aperto quest’anno in via sperimentale.

Tutti svolgeranno lezioni, esercizi con i docenti della Monteverdi, parteciperanno ai “saggi di strumento” e daranno vita al Concerto di chiusura suonando insieme agli strumentisti dell’Orchestra giovanile “Claudio Monteverdi” sotto la direzione dei vari tutor.

«Abbiamo allievi provenienti dalle province di Bergamo, Brescia, Lecco, Como e Milano – chiarisce il coordinatore dell’iniziativa e presidente della Monteverdi Graziano Barbera – partecipano al Master Class anche giovani virtuosi della musica di tutti i mandamenti della Valtellina e Valchiavenna. Il gruppo – precisa – è formato da allievi e docenti della nostra scuola, da giovani strumentisti che hanno frequentato molte edizioni del corso estivo, alcuni di loro studiano presso vari Conservatori, altri hanno cominciato a sostenere esami pre-accademici e altri ancora si sono laureati in strumento».

Il Master Class che si apre l’1 si conclude l’8 luglio, quest’anno per la 17ª edizione il lungo workshop prevede inaugurazione e Concerto di apertura con l’esibizione dell’ensemble Claudio Monteverdi alle 18 di sabato 1° luglio a Morbegno a Palazzo Malacrida. Tra i docenti del Master Class il violoncellista Ingrid Ruko: ha vinto il primo premio al concorso di musica da camera “A. Beltrami” e ha tenuto concerti come solista e in varie formazioni; Ombretta Presotto, docente di pianoforte, svolge attività in formazioni da camera in Italia, Inghilterra e Svizzera. Davide Mainetti, docente di pianoforte presso la Scuola civica di musica della provincia di Sondrio e per la Scuola Monteverdi; Graziano Barbera, diplomato in Direzione di coro e Musica corale e in Composizione polifonica vocale, fondatore della Monteverdi, ha studiato Canto lirico, diretto il Coro alpino di Colico, il Coro Valtellina di Talamona, l’Accademia Santa Cecilia di Lecco e “Musica Viva” di Sondrio svolgendo attività concertistica in Italia, in alcuni Stati europei e in Venezuela.

Proprio Graziano Barbera saluta l’avvio di questo 17° Master Class. «Evento – precisa – che fa parte della celebrazioni per i 20 anni della Monteverdi. Ci sostengono anche in questa edizione enti e istituzioni, la Fondazione Mattei di Morbegno, Pro Valtellina, il Bim e il Comune di Morbegno: tutti hanno colto il valore sociale e formativo della nostra azione culturale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA