Stranieri in calo nella città del Mera  Pochi dall’Africa
Il Comune di Chiavenna

Stranieri in calo nella città del Mera

Pochi dall’Africa

Sono in tutto 409,il dato al livello del 2011.Più numerosi i romeni seguiti da ucraini e peruviani

L’impatto dell’ultima ondata migratoria, soprattutto dal nord Africa, su Chiavenna? Zero. I dati Istat per la città del Mera sulla presenza di persone straniere residenti in città lasciano poco spazio a dubbi. Il dato al 1 gennaio 2018 è in calo rispetto ai tre anni precedenti e si assesta allo stesso livello del 2011. Stiamo parlando di 409 persone su una popolazione complessiva di 7347 abitanti. Circa il 5,5% della popolazione residente a Chiavenna non è italiana. Certo, nel 2007 eravamo fermi a quota 200, ma in oltre 10 anni si parla comunque di numeri risibili.

Altra sorpresa, la comunità straniera più numerosa arriva dalla Romania. Il 15,6% del totale. Cittadini europei, che non hanno bisogno di nessun titolo o permesso per spostarsi nell’Unione e risiedere e lavorare dove meglio credono. A seguire ancora paesi decisamente non africani. Si parla dell’Ucraina, con il 13,7% della popolazione straniera residente e del Perù con il 13,2%· A seguire ancora est Europa con l’Albania, 8,1%. Per trovare il primo paese africano bisogno scendere al 7,1% del Senegal con 28 persone. Nemmeno dal nord Africa c’è molta gente, se dal Marocco arrivano il 3,4% degli stranieri e dall’Egitto il 4,4%.


© RIPRODUZIONE RISERVATA