SondrioTeatro, biglietti più cari, confermati i 450 abbonamenti
La giunta comunale ha approvato una delibera sulla vendita

SondrioTeatro, biglietti più cari, confermati i 450 abbonamenti

Dall’8 luglio al 16 agosto all’Ufficio relazioni con il pubblico si potranno rinnovare i ticket stagionali.

Prezzi in aumento per abbonamenti e biglietti di SondrioTeatro. Dopo la presentazione del cartellone della rassegna 2019 – 2020, in questi giorni la giunta comunale ha approvato una delibera sulla vendita di ticket stagionali e biglietti singoli e sui rispettivi costi, che rispetto all’anno scorso subiranno qualche ritocco verso l’alto.

Per quanto riguarda gli abbonamenti, per le prime tre file della platea (A, B e C) il prezzo passerà da 190 a 200 euro, per la prima platea (file dalla D alla L) si pagheranno 240 euro anziché i 225 della scorsa stagione, mentre per la seconda platea (file dalla M alla U) il costo sarà di 210 euro a fronte dei precedenti 200. Due le fasce di prezzo previste per la galleria: per le file dalla D alla H l’abbonamento passa da 160 a 170 euro, per le altre il costo sale da 145 a 155 euro. Per quanto riguarda invece i biglietti dei singoli spettacoli, quelli della stagione di prosa costeranno 23 euro per le prime tre file, 28 euro per la prima platea e 25 per la seconda, tre euro in più rispetto all’anno scorso. Anche qui, per la galleria sono previste due fasce di prezzo, con biglietti a 22 euro per le file dalla D alla H e a 20 euro per le altre, contro i 18 previsti nel 2018 – 2019. Resta invariato a 14 euro, invece, il prezzo dei biglietti per i posti a visibilità limitata, anch’essi in galleria.

Confermate anche le riduzioni per gli under 25, sia sugli abbonamenti, sia sui biglietti singoli: per i ticket stagionali i ragazzi pagheranno 144 euro per le poltrone nella prima platea, 130 per la seconda platea (10 euro in più dell’anno scorso), 100 euro per le prime file della galleria e 96 euro per la seconda “sezione” (nella scorsa stagione, il prezzo era di 96 euro per tutta la galleria). I biglietti per gli under 25 saranno in vendita a 15 euro per le prime tre file e per la seconda platea, a 18 euro per la prima platea e a 12 euro per la galleria, prezzi invariati rispetto all’anno scorso.

Per i concerti sinfonici e il musical i biglietti avranno invece un costo di 35 euro per le file A, B, C e per la seconda platea, di 40 euro per la prima platea e di 25 euro per la galleria, con riduzione a 20 euro per la seconda platea e 15 euro per la galleria per i ragazzi sotto i 25 anni. Per l’opera lirica, infine, in platea si pagheranno 50 euro per la prima “zona” e 45 per la seconda, mentre in galleria i prezzi saranno di 40 euro per le file D – H e 35 per la seconda “sezione”, ridotti a 20 euro per gli under 25.

Sul fronte organizzativo, il Comune ha confermato il tetto massimo di 450 abbonamenti disponibili: dall’8 luglio al 16 agosto all’Ufficio relazioni con il pubblico del municipio si potranno rinnovare gli abbonamenti, poi dal 19 agosto al 13 settembre gli abbonati potranno richiedere il cambio di posto.

Dal 16 settembre al 18 ottobre, infine, saranno in vendita gli abbonamenti eventualmente ancora disponibili dopo la campagna di rinnovo, sempre fino al numero massimo di 450. La vendita dei biglietti singoli partirà invece il 22 ottobre per il primo spettacolo in calendario il 29 e verrà poi man mano aperta per gli altri appuntamenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA