Sondrio, spedisce pacco destinazione Reggio Emilia. Ma lo riconsegnano a lui
La disavventura si è comunque risolta con un lieto fine

Sondrio, spedisce pacco destinazione Reggio Emilia. Ma lo riconsegnano a lui

Curiosa disavventura per un cittadino sondriese che, un paio di giorni fa, si è visto recapitare a casa, da parte di Poste Italiane, un pacco contenente alcuni indumenti.

Curiosa disavventura per un cittadino sondriese che, un paio di giorni fa, si è visto recapitare a casa, da parte di Poste Italiane, un pacco contenente alcuni indumenti. Nulla di strano, si potrebbe pensare: il problema, però, è che quel pacco, il ragazzo sondriese, lo aveva spedito, destinazione Reggio Emilia, alcuni giorni prima e l’ultima cosa che si aspettava era quella di riceverlo nuovamente a casa. «Mi hanno citofonato a casa - racconta Giuseppe - dicendo che avevano un pacco per me e sono rimasto abbastanza stupito visto che non aspettavo nulla. La mia sorpresa, poi, è aumentata ancora di più quando mi sono visto consegnare il pacco che io stesso avevo spedito qualche giorno prima».

Una volta ricevuto il pacco, il giovane sondriese ha subito controllato se, sullo stesso, ci fosse la presenza di un’etichetta che indicasse la mancata consegna all’indirizzo di destinazione oppure qualche problema o errore riscontrato da Poste Italiane che avesse determinato il ritorno al mittente della spedizione. Nulla di tutto questo, però.

«Ho chiamato - prosegue Giuseppe - il numero verde, ho fornito il codice di spedizione e anche l’operatore è rimasto piuttosto incredulo anche perché a lui il pacco risultava ancora in transito a Lecco. Quando gli ho spiegato, invece, che il pacco era tornato, fisicamente, a casa mia, mi ha spiegato che l’unico motivo plausibile era che proprio Poste Italiane avesse confuso il mittente con il destinatario e dunque inviato di nuovo la spedizione a me, per errore». La disavventura si è comunque risolta con un lieto fine, visto che l’operatore stesso ha indicato a Giuseppe di tornare in Posta il giorno successivo ed effettuare, questa volta gratuitamente, una nuova spedizione. Il giovane sondriese ha seguito le indicazioni e ora aspetta che il pacco giunga, finalmente, alla sua corretta destinazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA