Sondrio si anima. In 2.300 alla casa di Babbo Natale
Tantissima gente per le vie del centro nel fine settimana

Sondrio si anima. In 2.300 alla casa di Babbo Natale

Primo weekend di iniziative da incorniciare. Una folla di persone nelle piazze e nelle vie del centro. L’assessore Canovi: «Successo oltre ogni aspettativa».

Tantissime persone a passeggio nelle vie del centro, bambini a bocca aperta davanti a Babbo Natale ospite d’eccezione, insieme ai suoi elfi, del Museo valtellinese di storia e arte, selfie davanti alle luci nevose di piazza Campello e grande apprezzamento per lo spettacolo di danza su ghiaccio sabato e quello in aria dei folletti acrobati di ieri.

Weekend da incorniciare quello appena trascorso in città con l’atmosfera di Natale che ha portato una ventata di allegria nelle vie e nelle piazze. Di avvio straordinario per le iniziative pensate per rendere festosa e magica la città parla anche l’amministrazione comunale che quel cartello di eventi ha pensato e voluto insieme ai Commercianti cui si devono gli addobbi luminosi.

E se in tanti hanno assistito agli spettacoli in piazza Garibaldi e curiosato tra le bancarelle, è il numero delle visite alla casa di Santa Claus a palazzo Sassi a rendere l’idea di quanto l’iniziativa abbia centrato il bersaglio: tra sabato, giorno in cui è stata inaugurata, e ieri - con apertura solo pomeridiana - i visitatori sono stati 2.300. Bambini estasiati davanti alla camera da letto di Babbo Natale con le sue ciabattone rosse e ancora di più al cospetto dell’omone seduto alla sua scrivania in attesa di accogliere i piccoli visitatori, di prenderli in braccio, ascoltare i loro desideri e trasmetterli con le letterine direttamente al Polo Nord, là dove vivono gli elfi una cui rappresentativa si occupa dei laboratori sempre a palazzo sassi.

Tra l’altro - cosa non trascurabile - l’allestimento della Casa di Santa Claus al primo piano del museo offre un ottimo pretesto per visitare alcune delle meravigliose sale del Mvsa che molti sondriesi ancora non conoscono. La Casa è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18;mentre sabato, domenica e la Vigilia di Natale dalle 15 alle 18. «Un successo oltre le aspettative - commenta soddisfatta ed entusiasta Francesca Canovi, assessore comunale alle Attività produttive e agli eventi -. Siamo davvero contenti che il primo fine settimana sia stato tanto apprezzato, è stato bellissimo vedere la città, così magica e festosa, letteralmente invasa. Ed è solo l’inizio».

Il programma degli eventi prosegue fino a Capodanno. Sabato prossimo in piazza Garibaldi in scena ci sarà lo spettacolo “Magie di fuoco” e domenica speciale Truccabimbi On Ice con Frozen. Sabato 22 dicembre bambini e non solo potranno provare l’emozione de “Le carrozze di Natale” con le quali verranno portati in giro per la città fino alla Casa di Babbo Natale, dove potranno partecipare ai laboratori degli elfi. Dedicato ai più piccoli anche l’appuntamento di domenica 23 dicembre al Teatro Sociale: in scena lo spettacolo “Lupi buoni e torri con le ali”. Al termine, in piazza Garibaldi, un altro spettacolo, “Le farfalle luminose”, mentre in piazza Campello si potrà assistere alle “Christmas song dal balcone” e poi partecipare allo scambio degli auguri natalizi con il sindaco, la giunta e i consiglieri comunali nel cortile di Palazzo Pretorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA