Sondrio, Punto data alle fiamme: si cerca il responsabile
Sull’episodio indaga la Squadra volante della Questura di Sondrio

Sondrio, Punto data alle fiamme: si cerca il responsabile

È certamente doloso l’incendio che ha devastato una vettura parcheggiata in via Gramsci.

È sicuramente di origini dolose l’incendio avvenuto la scorsa notte in via Gramsci a Sondrio, a due passi dalla caserma dei vigili del fuoco. Una Fiat Punto - di colore blu - è andata in fumo dopo che qualcuno l’ha incendiata. Per farlo, chi ha agito, ha utilizzato il carburante di un motorino, parcheggiato nei pressi, prelevandolo direttamente dal condotto di alimentazione che è stato trovato reciso. La vettura è stata per prima cosa aperta (i segni di effrazione rinvenuti sulla portiera sono evidenti) e una volta versato il liquido infiammabili sui sedili, è stata incendiata.

Sono stati alcuni residenti a dare l’allarme e a richiedere l’intervento dei pompieri che in una manciata di secondi hanno raggiunto l’auto lasciata in sosta in un parcheggio non custodito, al servizio di alcuni condomini. Al proprietario non è rimasto che sporgere denuncia in Questura al personale che già durante la notte - una volta spento l’incendio - è intervenuto sul posto per cercare di capire cosa fosse successo.

In zona ci sono delle telecamere di videosorveglianza e gli agenti stanno cercando di capire se le telecamere fossero in funzione e se hanno registrato delle immagini. Dal modus operandi sembra di poter escludere il gesto vandalico, quanto piuttosto l’atto doloso “mirato”. La vettura è di proprietà di un giovane della zona. Le indagini per il momento non hanno ancora portato ad individuare il responsabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA