Sondrio, paura nel bar. Titolare aggredito da un cliente
Polizia e soccorritori davanti al bar domenica pomeriggio

Sondrio, paura nel bar. Titolare aggredito da un cliente

Non voleva accettare una banconota sgualcita e la situazione è velocemente degenerata.

A scatenare l’aggressione, a quanto si è appreso, è stata una banconota un po’ troppo sgualcita che il titolare del Caffè della stazione di piazza Bertacchi non voleva accettare come pagamento visto il suo - pessimo - stato di conservazione.

È successo tutto nel giro di pochi minuti, domenica pomeriggio, poco dopo 17, quando un ragazzo di origine sudamericana, sembra accompagnato da un amico, è entrato nel bar per acquistare delle sigarette.

A questo punto, come detto, il giovane ha cercato di pagare con una banconota molto consumata dall’uso, che il titolare del bar, di 58 anni, non ha voluto. La situazione è degenerata velocemente. Il ragazzo ha dato in escandescenze, “prendendosela” con il frigo, alla sinistra dell’entrata, che tiene le bevande al fresco. La reazione del titolare è stata immediata: è uscito da dietro al bancone, ha preso il ragazzo per un braccio invitandolo ad uscire dal locale.

Ed è proprio in questo momento che è scattata la violenza. Il ragazzo ha colpito il titolare con una testata e con alcuni pugni, prima di scappare nel tentativo di far perdere le sue tracce. Un altro ragazzo, che era nel locale, ha cercato di dividere i due, altri clienti invece non sono riusciti ad intervenire in tempo. Hanno assistito alla scena anche alcuni ragazzini che a quell’ora si trovavano chi dentro al bar, chi nella piazza. Nel giro di pochi minuti sono arrivati gli agenti della Questura e un’ambulanza della Croce rossa: il titolare del bar, che aveva riportato una ferita non grave alla testa, è stato medicato sul posto e poi portato in ospedale per alcuni accertamenti.

Il taglio alla fronte, probabilmente, sarebbe stato provocato da un anello che il giovane aveva a un dito. Gli agenti hanno raccolto le testimonianze di quanti avevano assistito all’aggressione. L’autore, a quanto sembra, sarebbe una persona già nota alle forze dell’ordine che gli agenti avrebbero già identificato ieri sera.

Saranno comunque esaminate anche le immagini registrate dalle telecamere poste nella zona: dovrebbero aver ripreso, infatti, l’aggressore mentre usciva dal locale e saliva su un’auto per allontanarsi dalla piazza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA