Sondrio, lavori nella scuola di via Vanoni : l’asilo trasloca
Tra poche settimane prenderanno il via i lavori nella scuola dell’infanzia di via Vanoni (Foto by archivio)

Sondrio, lavori nella scuola di via Vanoni : l’asilo trasloca

Cantiere da aprile: intervento da 325mila euro. Fino a giugno le attività saranno svolte nella primaria. Sono previste opere anche nell’istituto in via Bosatta.

Per qualche mese traslocheranno nella vicina primaria, poi dal prossimo anno scolastico ritroveranno i “loro” spazi completamente rinnovati. Partirà ai primi di aprile la ristrutturazione della scuola dell’infanzia di via Vanoni studiata dal Comune per rimettere in piena forma aule, impianti e servizi igienici della struttura, un intervento da 325mila euro di cui si occuperà un’impresa sondriese.

Nei giorni scorsi l’ufficio tecnico comunale ha completato le procedure per l’affidamento dei lavori e ora è pronto anche il calendario del cantiere, come spiega l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera. «Il mese di marzo servirà per organizzare il trasloco delle classi e lo spostamento dei materiali della scuola, che saranno conservati nei magazzini comunali – spiega Massera -, poi dai primi di aprile partiranno i lavori. Le attività della scuola saranno trasferite momentaneamente nella vicina primaria Racchetti, che ha a disposizione degli spazi adeguati per ospitare per qualche tempo i bambini». I piccoli finiranno quindi l’anno scolastico in questa sede provvisoria, poi alla ripresa delle lezioni la struttura sarà nuovamente a disposizione: «L’obiettivo è completare gli interventi per fine luglio – rimarca l’assessore -, in modo da riconsegnare gli spazi in tempo per l’inizio del nuovo anno scolastico».

La ristrutturazione toccherà praticamente tutti gli spazi dell’asilo, con lavori di vario tipo: in programma ci sono il rifacimento dei serramenti «con un miglioramento sul fronte dell’efficienza energetica – spiega ancora Massera - e anche della sicurezza», l’installazione di nuove tapparelle frangisole e la sostituzione di tutte le porte interne, il rifacimento dei pavimenti nelle aule e nel salone, l’allestimento di un bagno accessibile per le persone disabili e l’abbattimento delle barriere architettoniche agli ingressi, con la realizzazione delle apposite rampe. A completare il quadro, la revisione dell’impianto elettrico e l’adeguamento della struttura alle ultime norme antincendio.

«Il progetto consentirà di rinnovare e migliorare gli spazi della scuola – sottolinea l’assessore -, con un investimento di oltre 300mila euro. Intervenire sulle scuole è sempre una priorità, sono spazi importanti e vanno mantenuti nelle migliori condizioni».

Sempre nella zona sud-ovest della città, poi, un altro edificio scolastico prossimamente sarà interessato da una ristrutturazione consistente: si tratta della scuola dell’infanzia di via Gianoli, uno dei progetti inseriti nel piano finanziato sul bando periferie con un budget di 700mila euro.

Nei prossimi mesi, poi, il Comune metterà in campo anche un progetto per completare la ristrutturazione della scuola primaria di via Bosatta, già sottoposta ad un restyling lo scorso anno: con un investimento di 100mila euro – come prevede il piano delle opere pubbliche di quest’anno – verranno rifatti i serramenti e sistemate le facciate dell’edificio, dopo i lavori già effettuati per sostituire il tetto dell’ala che ospita la mensa, adeguare gli impianti e migliorare gli spazi interni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA