Sondrio, lavori in corso alla Castellina in vista delle partite in “D”
Lo stadio si prepara a ospitare le partite del Sondrio in D (Foto by gianatti)

Sondrio, lavori in corso alla Castellina in vista delle partite in “D”

L’inizio del campionato si avvicina e lo stadio della Castellina si prepara ad ospitare le partite del Sondrio Calcio in serie D.

L’inizio del campionato si avvicina e lo stadio della Castellina si prepara ad ospitare le partite del Sondrio Calcio in serie D. Sono partiti nei giorni scorsi, infatti, i lavori progettati dal Comune per adeguare l’impianto alle norme di sicurezza e per renderlo più fruibile per i tifosi di casa e ospiti. L’intervento, come qualcuno ricorderà, riguarda principalmente la tribuna sud della Castellina, la più piccola, che verrà ristrutturata per migliorarne la funzionalità: in programma la sistemazione delle gradinate, la realizzazione di due nuovi servizi igienici sui lati della tribuna e il rifacimento della pavimentazione intorno alla struttura, in modo da agevolare l’accesso per tutti, oltre ad una “rinfrescata” alle verniciature e una manutenzione complessiva (più il rinnovamento degli impianti elettrici e idraulici, per l’inserimento dei bagni). Nella tribuna nord, invece, verranno rifatti i servizi igienici per le persone disabili, adeguando spazi e attrezzature.

A completare il quadro, la predisposizione della piattaforma di cemento su cui verrà poi installata la casetta della nuova biglietteria, che sarà affacciata all’esterno dello stadio. Per allestirla verrà sfruttato un cancello già esistente, che verrà sistemato e utilizzato come ingresso per i tifosi delle squadre ospiti. Per gli impianti che ospitano le partite del campionato di serie D, infatti, le norme di sicurezza e le regole della Figc prevedono una serie di requisiti, compreso l’accesso separato destinato alle tifoserie ospiti: già nei mesi scorsi l’amministrazione Molteni aveva iniziato a studiare gli adeguamenti necessari per la Castellina in caso di promozione del Sondrio, inserendo l’intervento nel piano delle opere pubbliche 2018 con una variazione approvata in primavera. Probabilmente i tifosi più scaramantici si saranno messi le mani nei capelli, a suo tempo, ma alla fine la squadra ha conquistato il salto di categoria e il progetto elaborato dall’ufficio tecnico - seguendo le indicazioni in tema di sicurezza fornite a suo tempo dalla Prefettura e anche i suggerimenti arrivati dai tecnici della Federazione – è diventato subito operativo.

Per l’intervento il Comune ha investito complessivamente circa 110mila euro: i lavori procedono a pieno ritmo, così da concludere il cantiere in tempo per la nuova stagione sportiva.


© RIPRODUZIONE RISERVATA