Sondrio, la Piastra si ricopre di verde  Continua la riqualificazione
Lavori in via Giuliani, il cantiere durerà fino in autunno

Sondrio, la Piastra si ricopre di verde

Continua la riqualificazione

Bando periferie. Lavori tra via Maffei e via Torelli, vicino al parco giochi

Nuove luci, percorso in sicurezza. L’assessore: «Miglioriamo il quartiere».

Nuovo tassello del più ampio progetto di riqualificazione del quartiere la Piastra. Sono partiti nei giorni scorsi i lavori per il quarto dei ventidue interventi previsti dal cosiddetto bando periferie: 17 milioni di investimenti complessivi di cui 12 di trasferimenti statali. A due settimane dall’avvio dei lavori per la realizzazione del nuovo marciapiede sul lato nord di via Giuliani, è iniziata l’opera di riqualificazione dell’area verde di collegamento tra la via Maffei e la via Torelli, nei pressi del parco giochi comunale. Il progetto prevede la sistemazione, il potenziamento e, dove necessario, la realizzazione ex novo dei vialetti pedonali che si sviluppano fino alla via Scamozzi, all’inizio di via Maffei. Il percorso, che si sviluppa complessivamente per 500 metri, sarà messo in sicurezza.

Il cemento del campo da bocce, inutilizzato da anni, lascerà il posto a un prato e i pochi alberi esistenti verranno sostituiti con 13 nuove piante. Come previsto per tutto il quartiere, si interverrà anche sull’illuminazione con l’installazione di 26 nuovi lampioni a tecnologia led, telecontrollati, che garantiscono una migliore resa a fronte del contenimento dei consumi. Un’opera da 381mila euro totali che verrà completata per il prossimo autunno.

«Stiamo lavorando per dare avvio a tutti lavori programmati e finanziati in tempi brevi - sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Massera -: l’intervento del bando periferie è molto articolato ed è destinato a trasformare il quartiere migliorando la vivibilità, potenziando la mobilità dolce, ampliando le aree verdi e le zone per lo sport e il tempo libero. Con queste prime opere si comincia a intravedere un cambiamento che sarà sempre più evidente non appena concluderemo i diversi interventi≫.

Oltre alla sistemazione del verde, palazzo Pretorio ha anche deciso di intervenire sul completamento della pista ciclabile, realizzando un nuovo tratto tra le vie Scamozzi e Maffei, con 60mila euro di fondi propri. «Insieme alle opere previste dal bando periferie - conclude l’assessore Massera - stiamo portando avanti nuovi progetti utili a completare la riqualificazione complessiva del quartiere, come la realizzazione di questo tratto di pista ciclabile o la dotazione di attrezzature per lo sport e il tempo libero, area skate, campo per il calcetto e il basket, che abbiamo previsto per la zona della pista di pattinaggio. Tra gli altri interventi destinati a cambiare volto al quartiere sud ovest di Sondrio, in cui la mobilità dolce avrà un ruolo preponderante e diventerà il raccordo naturale tra il centro storico e il sentiero Valtellina, il parco Bartesaghi e i corsi d’acqua, Adda e Mallero, ci sono, tra gli altri, il nuovo ponte ciclopedonale verso il Bartesaghi e la passerella a sbalzo sul Mallero lungo via Torelli. Già realizzati, invece, i lavori di riqualificazione di via Maffei - dove sono stati realizzati un percorso ciclopedonale in sede protetta e la sistemazione del marciapiede nel tratto nord - e l’allestimento di un giardino pubblico in via del Cugnolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA