Sondrio, e migranti litigano e spunta un coltello
Sul posto la volante

Sondrio, e migranti litigano e spunta un coltello

Se la situazione non è degenerata è solo grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine, chiamate da alcuni residenti che hanno assistito al violento litigio scoppiato - a quanto riferisce la Questura di Sondrio - per futili motivi.

Le conseguenze non sembrano gravi per nessuno dei due cittadini extracomunitari che ieri mattina sono venuti alle mani in via Nazario Sauro, quel che preoccupa però, è durante la violenta lite è spuntato un coltello.

Se la situazione non è degenerata è solo grazie al pronto intervento delle forze dell’ordine, chiamate da alcuni residenti che hanno assistito al violento litigio scoppiato - a quanto riferisce la Questura di Sondrio - per futili motivi. I due migranti, giunti da poco in Valtellina dopo essere sbarcati in Sicilia, se le sono date di santa ragione e poi ad un tratto uno dei due ha preso un oggetto tagliente e ha ferito l’altro. Entrambi sono stati soccorsi dal personale del 118 e portati in ospedale. Il codice di ingresso è “verde” e quindi le loro condizioni non destano assolutamente preoccupazione.

Pochi minuti dopo questo intervento - avvenuto verso le 13 -, da Chiesa in Valmalenco è giunta un’altra richiesta di aiuto in seguito ad un litigio avvenuto in via Roma e che ha comportato ferite per un uomo di 40 anni del luogo. Anche in questo caso si è reso necessario il ricovero in ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA