Sondrio, casa trasformata in serra: quattro arresti
Le piantine di marijuana trovate dai carabinieri nella perquisizione

Sondrio, casa trasformata in serra: quattro arresti

Quattro persone di un nucleo familiare arrestati per produzione di stupefacenti, la casa trasformata in serra per marijuana. Denunciati 4 spacciatori e 10 assuntori segnalati alle Prefetture competenti

Dieci persone, alcune provenienti dal milanese, sono state trovate in possesso di varie sostanze stupefacenti e segnalati, quali assuntori, alle locali Prefetture dai militari del Norm.

Quattro invece i denunciati: un ragazzo trovato in possesso di 8 semi di “Argyreia nervosa” dai potenti poteri allucinogeni e pertanto considerati stupefacenti; due le persone denunciate perché alla guida sotto l’effetto di stupefacenti; mentre a Teglio i carabinieri della locale stazione denunciavano uno studente responsabile di numerose cessioni di hashish e marijuana a un amico, quest’ultimo segnalato quale assuntore alla Prefettura di Sondrio.

I carabinieri di Morbegno rinvenivano ben celato tra la vegetazione un sacchetto contenente un bilancino di precisione e involucri di hashish e cocaina pronti per la vendita; sono in corso indagini per risalire ai soggetti coinvolti.

Nella mattinata del 21 agosto i militari hanno bussato alla porta dell’abitazione di una famiglia dell’hinterland sondriese e hanno proceduto alla perquisizione delegata che ha portato all’arresto di un intero nucleo familiare. Nel corso del controllo infatti sono stati ritrovati 50 grammi di marijuana e 37 di hashish, 33 piante di marijuana, posizionate in vari ambienti della casa, la cui inflorescenza doveva ancora essere raccolta.

Il controllo, che in un primo momento sembrava essere destinato esclusivamente ad un 42enne, ha visto coinvolti gli altri inquilini della casa ovvero i genitori dell’uomo e la sua fidanzata, una cittadina cinese 40enne. Il rinvenimento delle piante in diversi locali dell’appartamento e le strutture per la crescita delle piante (luci, fertilizzanti, aeratori) ha determinato delle evidenti responsabilità a carico di tutto il nucleo familiare.

Leggi tutto su La Provincia di Sondrio in edicola e non solo


© RIPRODUZIONE RISERVATA