Sondrio, a fari spenti e completamente brillo: patente ritirata e pericolo scampato
Controlli della Polizia stradale

Sondrio, a fari spenti e completamente brillo: patente ritirata e pericolo scampato

Un automobilista di 29 anni, straniero ma residente in provincia, neo patentato,fermato dalla Polstrada.

Il record, se così lo vogliamo chiamare, spetta a un automobilista di 29 anni, straniero ma residente in provincia, neo patentato, fermato mentre circolava a fari spenti e con un tasso alcolemico nel sangue cinque volte superiore al limite legale. Un vero e proprio pericolo pubblico intercettato nell’ambito delle attività di prevenzione delle “stragi del sabato sera” effettuato dalla sezione locale di Polizia stradale.

Anche nel periodo pasquale l’attenzione è rimasta molto alta. Nella notte tra sabato e domenica gli agenti, impegnati a pattugliare la rete viaria delle provincia di Sondrio, hanno proceduto al controllo di 20 autoveicoli e sottoposto i rispettivi conducenti ad accertamento con idonee apparecchiature che rilevano lo stato di ebbrezza, che hanno evidenziato 4 prove con etilometro positive aventi valori superiori al limite di legge.

Sono state infatti ritirate 4 patenti di guida, ai fini dell’applicazione della sanzione accessoria della sospensione, rispettivamente a una 25enne, a un 29enne, a un 32enne e a un 39enne, tutti denunciati all’autorità giudiziaria, perché circolavano alla guida con un tasso alcolemico superiore a 0,80 g/l. La patente ritirata al giovane di 29 anni rappresenta sicuramente l’episodio più grave e pericoloso tra quelli registrati dalla Polstrada nell’ultimo weekend.


© RIPRODUZIONE RISERVATA